Sabato scorso la premiazione del concorso fotografico dedicato ad Elvira Scaraggi

di La Redazione
Cronaca, Cultura e Spettacoli
26 giugno 2017
Photo Credits: Carmelo Bacco

Sabato scorso la premiazione del concorso fotografico dedicato ad Elvira Scaraggi

La mostra sarà visitabile sino al 2 luglio. Il ricavato della vendita del catalogo destinato alle attività di Progetto Continenti

Si è tenuta lo scorso sabato la premiazione della terza edizione del concorso fotografico dedicato ad Elvira Scaraggi, promosso da Progetto Continenti

Durante l’evento, che ha registrato la partecipazione dell’attrice Elisabetta Tonon e della musicista Marinella Napoli, che hanno allietato la serata, sono stati proclamati i vincitori del contest, quest’anno intitolato “Cuori in fermento”, per singola categoria.

Per la sezione “Tema libero colore” ha vinto Bartolomeo La Gioia con lo scatto “Sprazzi di luce”, secondo posto per Fausto Meini con “Le nostre strade si dividono qua”, terzo per Maurizio Loviglio con “Saline Perù”, segnalati i lavori di Grazia Migliarelli, Saverio Zarrelli, dello stesso La Gioia e di Tiziana Patri; si è aggiudicato il “Tema libero bianconero” Francesco Schiraldi con “La sofferenza”, seguito da Mauro Germinario, “Viaggio nella storia”, e Azelio Magini con “Terrazza Mascagni 2”, segnalate le foto di Magini, “Nel silenzio della nebbia”, di Marina Brancaccio, “Lezione di tornio”, Fausto Meini, “In attesa di un ricordo”, e Paolo Dimenna, “L’artigiano”; nella categoria “Macro” ha vinto Renzo Mazzolla con “Formiche Rufo”, secondo posto per Azelio Magini, “Licenidi”, terzo per Marco Rossi, con “Incontro alla pari”, segnalati Paolo Dimenna e Franco Calabrese; Gianfranco Cannito si è aggiudicato il “Premio speciale autore bitontino” con “La natura si fa uomo, mentre la segnalazione è andata a Crescenza Depalo; l’”Autore pugliese” è andato a Vincenzo D’Amico con lo scatto “Storie di uno scarpone”, menzione a Fernando Spirito con “Sapori salentini”. 

Il vincitore della sezione con tema obbligato “Cuori in fermento” è Fausto Meini, autore di “Un amore eterno”, secondo posto per “La vittoria 1” di Adolfo Ranise, terzo per “Amore lapideo” di Andrea Melato. Segnalate le foto di Maurizio Loviglio e Paolo Stuppazzoni. 

La giuria del concorso è stato composta da Michele Bitetto, fotografo e direttore della fotografia, Rosa Calò, ex vicesindaco di Bitonto e docente di materie letterarie, Chiara Cannito, vicepresidente Ulixes, Marco Cavaliere, socio U.I.F. BFA, Gaetano Lo Porto, fotoreporter, Pio Antonio Meledandri, direttore artistico Museo della Fotografia del Politecnico di Bari, Nicola Parisi, ex assessore all’urbanistica del Comune di Bitonto, e Onofrio Pagone, vice caporedattore centrale della Gazzetta del Mezzogiorno.

Le opere sono esposte dallo scorso 18 giugno nei saloni del Torrione Angioino, a Bitonto, e la mostra sarà visitabile sino al prossimo 2 luglio. Sarà possibile acquistare il catalogo che raccoglie tutti gli scatti esposti nelle tre edizioni della rassegna. Il ricavato della vendita del libro sarà devoluto interamente a sostegno delle attività di Progetto Continenti.