Il prossimo 2 luglio il quadrangolare di calcio 'Donare è vita' dedicato a Nicola Mastronicola

di La Redazione
Sport
24 giugno 2017

Il prossimo 2 luglio il quadrangolare di calcio 'Donare è vita' dedicato a Nicola Mastronicola

L'evento si terrà allo stadio comunale 'Città degli Ulivi' di Bitonto

Domenica 2 luglio 2017, a partire dalle ore 09.00, presso lo stadio comunale “Città degli Ulivi” di Bitonto, si terrà la prima edizione del quadrangolare di calcio “Donare è vita” in memoria di Nicola Mastronicola.  

Lo scopo della manifestazione, è sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della donazione degli organi, del sangue, dei tessuti e delle cellule . Non a caso, partner ufficiale dell’evento, sarà l’ANED ( Associazione nazionale emodializzati e trapiantati) . 

Le quattro squadre che si sfideranno sul terreno di gioco, sono: Team “donare è vita”, composto da trapiantati e dializzati; Forze dell’ ordine di Bitonto; artisti e comici baresi; Pink Bari (squadra neo promossa in serie A di calcio femminile). 

Durante l’evento, e, precisamente, poco prima della finalissima, ci sarà un ampio spazio dedicato ai bambini della scuola calcio USD Olimpia Genoa Torrione . 

Grazie Anto per quello che stai facendo....❤❤

Pubblicato da Quadrangolare di calcio "Donare è VITA" su Venerdì 23 giugno 2017
.

Il servizio d’ordine, verrà curato da parte della SSAS Associazione di volontariato specializzato – Protezione Civile (S.A.S.S. Servizi ausiliari per la sicurezza stradale e sociale – Comando provinciale Bari) . 

Gli organizzatori tengono a precisare l’iniziativa è pensata senza alcun scopo di lucro. “Il nostro unico obiettivo - spiegano - è quello di far capire alla gente che donando, diamo il meglio di noi stessi, aiutando chi soffre e necessita di un concreto aiuto. Noi abbiamo ricevuto un dono e per questo, vogliamo testimoniare a tutti i costi cosa vuole rappresentare rinascere grazie ad un gesto d’amore”.

L’evento è stato reso possibile grazie all’idea di quattro amici bitontini trapiantati, ed al patrocinio del Comune di Bitonto, nella figura del sindaco Michele Abbaticchio, che si è da subito mostrato entusiasta dell’iniziativa.