Rifiuti. Il M5S replica a Città Democratica: 'La vostra disinformazione democratica'

di La Redazione
Politica, Elezioni Amministrative 2017
22 maggio 2017

Rifiuti. Il M5S replica a Città Democratica: 'La vostra disinformazione democratica'

Il candidato Dino Ciminiello aveva elogiato il modello Brescia

Quella di Città Democratica sarebbe “disinformazione democratica”. Il Movimento Cinque Stelle replica alla nota di Città Democratica che aveva biasimato alcune dichiarazioni sui rifiuti rese dal candidato pentastellato Dino Ciminiello durante il confronto tenutosi a Palombaio. In particolare il movimento che sostiene Abbaticchio ha criticato il riferimento al “modello Brescia”, spiegando che nel comune lombardo si trova l’inceneritore più grande d’Italia.

La replica del M5S si basa su cinque punti: Partecipazione - Il nostro candidato sindaco Dino Ciminiello nel rispondere alla domanda sui servizi nelle frazioni, ha innanzitutto ribadito, con forza, l'esigenza di consultare i Cittadini sulla opportunità o meno di perseguire la metanizzazione (fonte fossile) vista l'esistenza di tecnologie innovative come la cogenerazione da biomassa; Programmazione - Quando il nostro candidato sindaco M5S cita la città di Brescia come città che dal 1971 ha attuato il teleriscaldamento prodotto da cogenerazione non vuole prendere quel modello come esempio da replicare nella nostra città, visti gli attuali sistemi tecnologici, ma vuole evidenziare la mancanza di programmazione e visione della politica bitontina, in questi ultimi 20, 30, 40 anni; Sostenibilità - Quando il nostro candidato Sindaco M5S di Bitonto, con forza e determinazione parla di cogenerazione da biomassa, è pienamente consapevole della fattibilità e della sostenibilità dell'utilizzo di biomassa come il cippato. Vantaggi: eliminerebbe il problema del rifiuto agricolo come fascine che attualmente vengono incendiate irregolarmente) abbatterebbe le tasse di riscaldamento ed energia elettrica dei Bitontini; attraverso il project financing l'investimento sarebbe a costo zero per il cittadino e addirittura avrebbe anche ricadute in termini di riduzione della spesa del riscaldamento e dell'energia elettrica; Opportunità - Quando il nostro candidato Sindaco M5S parla di cogenerazione è pienamente consapevole delle opportunità che questo progetto può avere in termini occupazionali per i Cittadini delle frazioni riferendosi ad esempio al trasporto e alla trasformazione del rifiuto agricolo utile all'impianto di cogenerazione; Territorio Zero - Quando il nostro candidato Sindaco M5S parla di cogenerazione da biomassa è pienamente consapevole del pieno inserimento in termini di sostenibilità ambientale del progetto. Basti solo pensare all'abbattimento dei fumi che l'eliminazione delle caldaie a GPL o a pellet dalle case procurerebbe".

La conclusione della replica è riferita direttamente a Città Democratica e riprende una frase di Pertini: “A tutti i Professoroni e gli esperti della Politica della Città di Bitonto che hanno amministrato negli ultimi anni e che si ergono a giudici e paladini di concetti mai realizzati, rivolgiamo con forza le parole del nostro amato presidente Sandro Pertini del 1978: ‘I giovani non hanno bisogno di prediche, da parte degli anziani, i giovani hanno bisogno di esempi…’. Cambiamo Bitonto con Coraggio”.