Il vincitore 2017 del World Press Photo Burhan Ozbilici si racconta

Savino Carbone
di Savino Carbone
Cultura e Spettacoli, Video
28 aprile 2017

Una lunga intervista sulla sua attività di reporter e sullo scatto premiato, realizzato pochi istanti dopo l'assassinio dell'ambasciatore russo Karlov

59 anni, oltre 20 passati in Associated Press, Burhan Ozbilici è l'autore dell'incredibile foto vincitrice del World Press Photo 2017: un'istantanea dell'attentatore che, lo scorso 19 dicembre, ha freddato l'ambasciatore russo Andrey Karlov, durante l'inaugurazione di una mostra ad Ankara. "In quel momento, mentre l'uomo agitava la pistola e urlava, mi son detto: rimani calmo e fai il tuo lavoro" spiega ai microfoni di BitontoTV, che è riuscita ad ottenere una lunga intervista in esclusiva con il fotografo, ospite a Bari per l'inaugurazione della mostra dedicata al premio internazionale.
 
"Non è una immagine meravigliosa, ma ha una grande importanza storica" confida davanti alle telecamere.
In coda all'intervista, un intervento del plurivincitore e già giurato WPP, Manoocher Deghati, che commenta, a partire dal lavoro di Ozbilici, l'importanza del fotogiornalismo per i media contemporanei.