Il centrodestra ha deciso. Carmela Rossiello candidato sindaco: 'Torniamo ad ascoltare i cittadini'

di La Redazione
Politica, Elezioni Amministrative 2017
01 aprile 2017

Il centrodestra ha deciso. Carmela Rossiello candidato sindaco: 'Torniamo ad ascoltare i cittadini'

Il candidato è stato presentato questa mattina nella sede di Forza Italia

Per la seconda volta in cinque anni, il centrodestra ha espresso Carmela Rossiello come candidato sindaco. La candidatura della Rossiello, espressione del mondo della scuola e da qualche anno ormai attivista di Forza Italia (di diritto nel gruppo consiliare), è stata presentata questa mattina alla stampa. 

Le consultazioni interne al partito, come spiegato dal consigliere regionale e collega nell’assise comunale Domenico Damascelli, che ha introdotto la conferenza, sono state chiuse ieri e all’unanimità si è deciso di convergere sul già candidato delle Amministrative del 2012. 

Per Damascelli la Rossiello sarebbe “il miglior candidato sindaco possibile per il centrodestra, perchè conosce dall’interno la macchina amministrativa e da cinque anni è a diretto contatto con i cittadini”. Giudizio condiviso anche dai giovani Vanna Lacassia e D’Aucelli e da Francesco Gaudimundo, coordinatore della campagna elettorale di Forza Italia, che ha definito quella della Rossiello una “scelta di coerenza”.

“Ringrazio vivamente Domenico Damascelli che per me è stato un punto di riferimento in questi anni - ha commentato a caldo la candidata - mi sento carica e supportata dai tanti cittadini che in questi anni hanno supportato la mia attività. Ascoltare la gente è quello che è mancato con questa Amministrazione. Il ‘siamo Sindaco’ è stato uno dei più grandi tradimenti di questi anni”. Quanto ai competitor (l’uscente Abbaticchio, il dem Sannicandro e il pentastellato Ciminiello, ndr): “non renderò loro la vita facile”

La campagna di Forza Italia, a detta della Rossiello e di Damascelli, sarà fondata sulla “correttezza, riportiamo al centro i temi che riguardano la città, non le vicende personali”. In questo senso Damascelli ha spiegato che Forza Italia mostrerà le incongruenze dell’Amministrazione uscente (durante la conferenza c’è stato un accenno alla questione infuocata relativa ai regolamenti tributi, “il governo cittadino dice il falso, perché chi fa il porta a porta supera già il 50% di quantità di rifiuti conferite”).

Al momento, annunciano dal partito, la Rossiello sarà sostenuta da Forza Italia. Ma Damascelli intende aprire “a tutte le forze attive del sociale, dello sport e della cultura che tanto hanno dato a questa città”. Per questo non è escluso che FI venga supportata da un gruppo di liste civiche di centrodestra. A chiusura del summit, non è mancata la stoccata a chi “ha abbandonato il partito per accasarsi in liste più comode”, ma anche a cittadini storicamente impegnati che hanno intrapreso altri percorsi. Per loro “le porte di Forza Italia saranno aperte, ci auguriamo che tornino a collaborare con noi”.

Nel 2012 Carmela Rossiello raccolse 5833 voti, fermandosi al 17,77%. In quella tornata era sostenuta dal Popolo della Libertà, Movimento politico Schittulli, Nuovo PSI e Futuro e Libertà.