Il Traetta Opera Festival dedica un concerto alla Passione con 'Mater Dolorosa'

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
06 aprile 2017

Il Traetta Opera Festival dedica un concerto alla Passione con 'Mater Dolorosa'

Stasera in scena nella Chiesa di San Domenico lo Stabat di Mastropirro

Nell’ambito del Traetta Opera Festival 2017, si terrà questa sera, presso la Chiesa di San Domenico a Bitonto, a partire dalle ore 20:00, il concerto “Mater Dolorosa”.

Si tratta di uno “Stabat” in nove quadri su laudi dialettali pugliesi, con le musiche di Vincenzo Mastropirro. Il maestro guiderà il Mastropirro Ermitage Ensemble che eseguirà i movimenti: 1.Mater dolorosa, 2.Gran rimore, 3.Festa, 4.Daf,5.Figlio mi, 6.Giuda, 7.Crucis, 8.Mamma Marì e 9.Preghiera - Finale.

In questa composizione, l'autore propone un viaggio attraverso il dolore della Madonna nel corso della Passione, attraverso l'utilizzo di strumenti e linguaggi artistici legati al popolo, come nella tradizione di Vincenzo Mastropirro. Questa volta il medium è il dialetto pugliese: le stazioni di "Mater dolorosa" sono costruite utilizzando altrettante laudi dialettali della nostra regione e l'effetto è realmente commovente, come l'antico lamento delle prefiche.

Un appuntamento evocativo, a pochi giorni dall’inizio della Settimana Santa, in una città, Bitonto, da sempre molto legata ai riti che precedono la Pasqua. 

Il concerto di Mastropirro è il secondo appuntamento ufficiale della XIII edizione del Traetta Opera Festival, la rassegna di musica classica nata con l’intento di valorizzare la produzione e le opere del compositore bitontino Tommaso Traetta, di cui oggi ricorre l’anniversario di morte. La kermesse, diretta dal maestro Vito Clemente, è stata aperta a fine marzo dal Requiem di Mozart, eseguito a Bitonto, Ruvo di Puglia e Conversano.