I designers francesi Mathias Augustyniak e Michael Amzalag vincono il Premio Traetta

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
05 aprile 2017

I designers francesi Mathias Augustyniak e Michael Amzalag vincono il Premio Traetta

Sono i creatori delle scene dell'Antigona diretta da Rousset

Il Premio Traetta va a due designers. Il duo di designers e scenografi francesi Mathias Augustyniak e Michael Amzalag, della casa parigina M/M (Paris), sono i vincitori del IX Premio Traetta 2017, l’award dedicato a chi si è distinto per ricordare Tommaso Traetta nelle arti.

M/M (Paris) insieme a Éric Vigner sono i creatori delle scene dell'Antigona diretta da Christophe Rousset (Premio Traetta 2013): una produzione sui generis, di forte impatto visuale ed emozionale, con un lessico ed una iconografia fortemente sperimentale con la quale i due creatori hanno interpretato in modo contemporaneo i propositi innovatori di Traetta. 

Il premio è consegnato dalla Traetta Society ed è inserito nel vasto programma di eventi della Traetta Week, la settimana musicale organizzata da Gianfranco Spada che si celebra durante gli otto giorni che vanno dal giorno della nascita del compositore, il 30 Marzo 1727, fino a quello della sua morte il 6 di Aprile 1779, nelle diverse città europee che sono state tappe fondamentali del suo pellegrinaggio artistico.

L’obiettivo del premio è onorare la memoria di Traetta ma anche di numerosi altri autori del Settecento, come Leonardo Vicni, Pasquale Anfossi, Antonio Sacchini, Nicola Vaccaj, Leonardo Leo, Domenico Cimarosa e Vicente Martín y Soler.

Il Premio Traetta, a cavallo tra il 2009 e il 2010, è andato agli italiani Mario Moretti e Jolando Scarpa. Da allora solo musicisti e personalità straniere: Werner Schroeter, Bejun Mehta, María Bayo,  Christophe Rousset, Alan Curtis, René Jacobs, Belgium.