È Eccellenza per l'Omnia Bitonto

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Video, Sport
20 marzo 2017
Photo Credits: Omnia - Francesco Pio Naglieri

È Eccellenza per l'Omnia Bitonto

I ragazzi di Costantino battono il Real Siti e si assicurano il salto di categoria

Un’altra importante pagina per la storia dello sport bitontino è stata scritta: la “giovane” Omnia Bitonto batte il Real Siti per 3-1 e si garantisce, con tre turni di anticipo, uno storico approdo nel campionato di Eccellenza Puglia 2017-2018.

Un lungo cammino, quello del sodalizio presieduto da Francesco Rossiello, che parte nel 2008 –  anno di fondazione del club – dall’impegno e dalla passione di alcuni giovani soci con lo scopo di allestire un team di soli bitontini per affrontare il campionato di "Terza Categoria" (il più basso livello di calcio a 11, ndr), ma che ben presto si arricchisce, nella stagione sportiva 2012-2013, di un eclatante promozione in “Prima Categoria”.

In seguito, nell’estate 2015, con l’arrivo del patron Rossiello, l’Omnia Bitonto sancisce un nuovo inizio che ha portato la società nostrana prima alla vittoria della “Prima Categoria” 2015-2016 e della Coppa Puglia, e poi al più recente trionfo nel campionato di Promozione 2016-2017 alla prima apparizione in assoluto nella competizione.

Un successo notevole che arricchisce un biennio da record: infatti, i bitontini, in così poco tempo, hanno calcato alcuni tra i più importanti campi della Puglia portando a casa ben quattro trofei (contando anche la Coppa Disciplina della scorsa stagione, ndr) su cinque disponibili.

Resta l’amaro in bocca per la sconfitta di misura nella finalissima di Coppa Italia di Promozione, rimediata lo scorso giovedì contro il Città di Fasano allo stadio “Vito Simone Veneziani” di Monopoli, che avrebbe consentito agli omniani di poter ornare ulteriormente la loro bacheca dei trofei con un altro importante riconoscimento a livello regionale.

Nonostante ciò, l’Omnia Bitonto non ha mollato e, con la vittoria di ieri al campo comunale “San Pio”, si è garantita la matematica vittoria nel girone A del campionato di Promozione con ancora tre giornate da disputare. Dalla prossima stagione sportiva, quindi, il club di Francesco Rossiello concorrerà nella “Serie A” del calcio pugliese con le più blasonate realtà della Puglia; tra cui potrebbe apparire anche il nome dell’U.S. Bitonto, lo storico sodalizio nostrano che in queste settimane sta lottando per tenere ben salda la propria seconda posizione in classifica nel campionato di Eccellenza Puglia e che potrebbe tentare di agguantare l’Audace Cerignola, primo in graduatoria. Tuttavia, nel caso in cui i neroverdi non riuscissero a conseguire l’obiettivo “Serie D” – che costituirebbe un’altra importantissima vetrina per lo sport bitontino, ndr – nella prossima stagione sportiva assisteremo al “derby di Bitonto” tra U.S. Bitonto ed Omnia Bitonto, per la prima volta in una categoria così importante come l’Eccellenza.

“Riuscire a vincere in soli due anni la Prima Categoria e la Promozione è per me motivo di orgoglio. Ringrazio il presidente perché mi ha dato questa grande possibilità che mi è servita molto per crescere – spiega mister Benny Costantino a margine del match contro il Real Siti – Da domani penseremo a portare a termine questo campionato perché mancano ancora tre giornate e poi la società, appena avrà le idee chiare, sicuramente proclamerà il nome di colui che guiderà la panchina la prossima stagione sportiva”.