La coalizione dem presenta i candidati alle primarie

Savino Carbone
di Savino Carbone
Politica, Elezioni Amministrative 2017
16 febbraio 2017

La coalizione dem presenta i candidati alle primarie

Si tratta di Battipede, Toscano e Sannicandro. La punta di Insieme per la Città spiegherà i motivi della frattura con Abbaticchio dopo le primarie

Dopo le feroci polemiche legate alle fuoriuscita di insieme per la Città dalla coalizione a sostegno di Michele Abbaticchio, la campagna per le primarie indette dalla compagine guidata dal Partito Democratico si apre ufficialmente con la presentazione dei candidati Pietro Battipede, Lillino Sannicandro e Nicola Roberto Toscano

Tra questi, la sinistra che riunisce dem, socialisti, Laboratorio, Sinistra Italiana e Governare il Futuro sarà chiamata a scegliere lo sfidante del Sindaco uscente. 

La serata, aperta al pubblico, composto in larga parte dagli stati maggiori dei partiti e dei movimenti promotori, è stata l’occasione per conoscere i tre contendenti. Già, perchè la tornata delle primarie, non potendosi basare per evidenti ragioni su programmi e indirizzi, ruoterà attorno alle figure dei tre candidati, di estrazione politica e professionale diversa. 

Gli elettori, dunque, saranno chiamati ad esprimere una preferenza su tre competenze diverse: Battipede, una lunga carriera da dirigente nella Polizia di Stato, ha incentrato il suo intervento sulla necessità di un coordinamento delle forze di polizia, accompagnato da un reale coinvolgimento degli attori sociali del territorio, al fine di arginare la piaga criminalità; Toscano, avvocato, ha parlato di necessità di sostegno alle politiche del lavoro e nuova impresa (lanciando l’idea di un employment hub locale); Sannicandro, forte di esperienze politiche nel mondo sociale, ha immaginato una “Bitonto solidale” attenta ai più deboli.

I candidati si sono mostrati compatti e uniti nel percorso di avvicinamento alle Amministrative di primavera e hanno preferito non esprimere giudizi sull’operato del governo cittadino, se non rispondendo ad alcune domande della stampa. Per Toscano “Bitonto può funzionare assai meglio di oggi” e sarebbe necessaria una operazione verità che faccia chiarezza sulle reali condizioni della città. Mentre Battipede ha spiegato come non sia la coalizione dem ad essere alternativa al centrosinistra di Abbaticchio, bensì il contrario, “e lo dimostra la sua assenza a questo tavolo”

Poco spazio all’affaire politico Insieme per la Città, su cui Sannicandro ha preferito non rispondere, spiegando che il movimento renderà pubbliche le motivazioni dello strappo all’indomani delle primarie e ribadendo l’importanza del “rispetto delle parti e dei ruoli”. A margine della conferenza il plauso del direttore di Primo Piano, Mimmo Larovere, all'iniziativa della coalizione, la prima ad indire delle primarie per le Amministrative. Una battaglia che Larovere da anni combatte sulle colonne del periodico, assieme al candidato Toscano.