Rifondazione contro voucher e precariato. Tafuto: 'A Bitonto serve un osservatorio sull'occupazione'

di La Redazione
Politica
30 gennaio 2017

Rifondazione contro voucher e precariato. Tafuto: 'A Bitonto serve un osservatorio sull'occupazione'

Nota del partito che annuncia la campagna i favore dei referendum proposti da Cgil

Sulla scorta di quanto più volte dichiarato a livello nazionale da Paolo Ferrero, la sezione locale di Rifondazione Comunista (supportata dalla federazione provinciale) ha diramato una dura nota contro il voucher e precariato, schierandosi a favore di un referendum abrogativo.

“Nonostante la Corte costituzionale abbia bocciato il referendum sull'art. 18 proposto dalla Cgil, Rifondazione comunista ritiene di fondamentale importanza l'avvio quanto prima della discussione sociale e della mobilitazione, in tutti i comuni della Città metropolitana, in favore degli altri due referendum proposti dalla Cgil - spiegano dal partito di sinistra radicale - Il primo è quello per abolire lo strumento dei voucher che in questi anni sono diventati lo schermo dietro cui mascherare forme di lavoro stabilmente precario e legittimare forme di lavoro sommerso. Il secondo è quello che vuole abrogare le norme che limitano la responsabilità solidale negli appalti, per impedire che ci siano disuguaglianze tra chi lavora nell’azienda committente e chi in un’azienda appaltatrice o in un’azienda in sub-appalto. Per riaffermare il diritto a uguali tutele, difendere i lavoratori dai processi di esternalizzazione, assicurare la difesa dell’occupazione nei casi di cambi d’appalto”. 

Il comunicato di Rifondazione spiega che “sin da ora ci riteniamo impegnati a favorire la nascita e la crescita di comitati referendari larghi e plurali, coinvolgendo le realtà politiche, sociali, associative, facendo di questi temi un banco di prova anche per le Istituzioni e la conduzione degli Enti locali. Abbiamo bisogno di un lavoro paziente e convinto per dare a chi comanda un segnale di rifiuto della precarietà. Costruiamo immediatamente i Comitati per il SI contro la precarietà. Diffidiamo il governo da qualunque ulteriore atto manipolativo finalizzato unicamente ad impedire che il popolo italiano possa votare contro la precarietà”

“Il circolo di Rifondazione Comunista di Bitonto - rivela Dionigi Tafuto in calce alla nota - si attiverà per ottenere dal sindaco Michele Abbaticchio una conferenza afferente la problematica della questione del lavoro, al fine di realizzare un osservatorio per l’occupazione”. A detta del segretario di Rifondazione “l’attuale coalizione di maggioranza, sensibile ai temi sociali, non può non ascoltare questo bisogno dilagante dei più giovani (e non) e dovrà necessariamente appoggiare questa iniziativa, richiamando a raccolta la Bitonto migliore”.