La sesta edizione della festa dei popoli della Fondazione Santi Medici

di La Redazione
Cronaca, Video
05 gennaio 2017
Photo Credits: Lisa Fioriello

Danze, canti e gastronomia per un evento realizzato con Auxilium e Mondodomani. BitontoTV mediapartner

Da sei anni la Fondazione Opera Santi Medici promuove a Gennaio la festa dei popoli. Un momento di incontro tra la comunità parrocchiale e le realtà associative del territorio con i richiedenti asilo presenti a Bitonto e inseriti nel progetto SPRAR

Come di consueto, l’edizione 2017, svoltasi ieri nei saloni della Basilica Santi Medici, ha visto la partecipazione di numerosi migranti (anche se c'è stato rammarico per l'assenza dei profughi ospiti del CAS istituito al Maria Cristina) che hanno portato testimonianze e racconti al fine di comprendere il complesso fenomeno delle migrazioni dell’ultimo biennio, straordinarie per numerosi, soprattutto a causa della crescente instabilità nelle zone subsahariane e del Medio Oriente. La serata, allietata da danze e giochi e da alcuni momenti musicali tenuti dalla banda giovanile dell’associazione musicale “Tommaso Traetta”, si è conclusa con il tradizionale momento gastronomico con i piatti tipici cucinati dalle comunità presenti.

L’evento è stato organizzato dalla Onlus del Santuario in collaborazione con Auxilium, la cooperativa che gestisce lo Sprar, e l’associazione culturale Mondodomani e la mediapartnership di BitontoTV. La webtv, presente con i propri operatori alla festa, ha raccolto in un video i momenti salienti dell’incontro e le parole di don Vito Piccinonna, rettore della Basilica, e Rosa Calò, vicesindaco e presidente di Mondodomani.

 

Clicca qui per vedere la gallery completa

IMG_4619.jpg
IMG_4685.jpg
IMG_4518.jpg
IMG_4529.jpg
IMG_4547.jpg
IMG_4515.jpg
IMG_4608.jpg
IMG_4490.jpg
IMG_4497.jpg
IMG_4653.jpg