La chiamata alle armi del centrosinistra anti-Abbaticchio

di La Redazione
Politica, Elezioni Amministrative 2017
12 dicembre 2016

La chiamata alle armi del centrosinistra anti-Abbaticchio

PD, PSI, Laboratorio, Governare il Futuro e Valori Sociali hanno organizzato un evento pubblico per domenica

Dopo la presentazione della coalizione che sosterrà Michele Abbaticchio alle prossime Amministrative, arriva la chiamata alle armi dell’altra fetta di centrosinistra cittadino. Il Partito Democratico, assieme al Partito Socialista Italiano, Laboratorio, Governare il Futuro e Valori Sociali hanno organizzato una manifestazione pubblica per la prossima domenica, all’Istituto Benjamin Franklin.

I partiti e i movimenti promotori “ritengono prioritario e opportuno costruire un progetto politico e programmatico che veda nel centrosinistra il momento dinamico e propulsivo”, si legge nella nota di invito alla cittadinanza, inoltrata nelle scorse ore alla stampa. Per questo “rivolgono un accorato appello affinché le varie espressioni, siano esse associazioni, siano essi partiti, siano essi movimenti, che si richiamano ai valori e alle posizioni storico – culturali del centrosinistra, possano confluire in un unico progetto che pur nel rispetto delle identità di ciascuno, assicuri il governo della città”

Non si comprende se l’evento di domenica sarà un momento di confronto - come avvenuto lo scorso giugno al Sancti Nicolae Convivium -, o più semplicemente l’occasione in cui verrà ufficializzata la corsa contro Michele Abbaticchio. 

Gli schieramenti, al momento, sembrerebbero definitivi: PD e partiti e liste satellite da una parte, le civiche e i movimenti di sinistra dall’altra (al netto di alcune eccezioni). Oggi, più della primavera del 2012, non ci sono le condizioni per un dialogo tra le due anime del centrosinistra. 

Certo è che al gruppo che fa capo al Partito Democratico spetta l’“individuazione non solo degli obiettivi programmatici più urgenti ma anche delle risorse umane, attraverso il maggior coinvolgimento democratico possibile di cittadini e militanti”. Ad oggi la “futura coalizione” anti-Abbaticchio può contare sulle forze del PD, PSI e sull’apporto di Vito Palmieri, assieme ai gruppi di Vito Desantis e Tonino Lisi.