L'USD Olimpia Torrione Bitonto si affilia al Genoa FC

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Sport
17 dicembre 2016

L'USD Olimpia Torrione Bitonto si affilia al Genoa FC

Presentato giovedì il progetto 'Diventiamo grandi insieme'

Formare giovani che siano prima uomini nella vita e poi calciatori: è questo l’obiettivo del progetto “Diventiamo grandi insieme” presentato lo scorso giovedì dall’U.S.D. Olimpia Torrione Bitonto nella gremitissima “Sala degli Specchi” del comune di Bitonto. 

Il sodalizio sportivo, nato nel 2010 dal connubio delle due realtà calcistiche più antiche della città presenti sul territorio bitontino da più di quarant’anni, ha stipulato, a partire dalla stagione sportiva 2016-2017, un prestigioso accordo di affiliazione con il Genoa CFC – club più longevo della Serie A italiana, ndr – come unica rappresentante dell’associazione ligure in Puglia. 

“Questo progetto avanzato dall’Olimpia Torrione Bitonto rappresenta un’importante occasione per i giovani bitontini che avranno la singolare opportunità di crescere soprattutto come uomini. Il nostro obiettivo come amministrazione comunale è quello di adeguare le strutture sportive presenti nella nostra città a tutti i ragazzi che vogliono praticare uno sport” ha dichiarato la vicesindaco Rosa Calò. “Da ragazzo ho giocato anche io nell’Olimpia Bitonto ed oggi sono orgoglioso di aver collaborato alla realizzazione del progetto di affiliazione al Genoa, il club italiano che dedica maggiore impegno e risorse ai giovani. L’Olimpia Torrione, inoltre, è l’unica società sportiva pugliese ad aver ottenuto questo riconoscimento che gratifica molto l’ultradecennale storia di questa associazione” ha continuato il dott. Domenico Nacci, consulente allo sport per il Comune di Bitonto. 

L’accordo con i rossoblu, concretizzato negli scorsi mesi, ha già fruttato molto al sodalizio presieduto dal prof. Antonio Monopoli: “Alcune settimane fa, la squadra dei ‘Pulcini 2006-2007’, guidata da Alessandro Barbone, ha partecipato come unica rappresentante della Puglia ad un prestigioso torneo in Calabria riservato alla società sportive affiliate al Genoa ottenendo degli ottimi risultati e vincendo la coppa per il miglior calcio espresso – ha spiegato Monopoli ai presenti – In seguito, tre giovani calciatori dell’Olimpia Torrione, dopo essere stati visionati da alcuni osservatori del Genoa, affronteranno un provino direttamente a Genova con dei tecnici di rilievo. L’auspicio è che questo accordo dia la possibilità ai nostri tesserati di poter indossare le maglie di club prestigiosi così come è successo in passato con Vicenzo Santoruvo, Giovanni Bruno, Ononzo Bonasia, Vincenzo Modesto, Nicola De Santis ed Ezio Elia che dall’Olimpia Torrione sono riusciti a calcare i rettangoli di gioco di importanti categorie”. 

Presenti alla conferenza anche la presidente dell’US Bitonto 1921 Tina Aluisio, l’allenatore Pasquale De Candia e una rappresentanza dei calciatori neroverdi a dimostrazione della stima reciproca che le due società sportive nutrono da diversi anni. “Ammiro molto gli istruttori che decidono di allenare in una scuola calcio perché è un lavoro molto impegnativo. Tuttavia, i bambini sono molto riconoscenti e ti danno le soddisfazioni che spesso non si ricevono allenando una squadra di grandi” ha rivelato mister De Candia.

A margine della rassegna, spazio anche alla presentazione dello staff tecnico e dirigenziale che sta affrontando la stagione sportiva 2016-2017: Antonio Monopoli, Emanuele Cannito, Franco Naglieri, Gaetano Barbone, Antonio Gala, Pasquale Fallacara e Antonella Bergamasco,soci; Vito Marino, Antonio Palmieri, Giovanni Vitale e Giovanni Ricciardi, dirigenti accompagnatori. Le panchine sono state affidate a Giuseppe Riccardi, cat. “Piccoli Amici”; Luigi Dilettuso e Gianni Dilettuso, cat. “Primi Calci”; Alessandro Barbone, cat. “Pulcini”; Mimmo Del Re e Michele Mancazzo, cat. “Esordienti”; Luigi Marrone e Antonio Saracino, cat. “Giovanissimi”; Gaetano Fallacara, cat. “Allievi”.