Approvato il programma di interventi per la Città Metropolitana. Otto milioni per Bitonto

di La Redazione
Politica, Cronaca
31 dicembre 2016

Approvato il programma di interventi per la Città Metropolitana. Otto milioni per Bitonto

Previste opere per la valorizzazione della Lama, zona ASI e collegamenti con porto e aeroporto di Bari

Il Patto per la Città Metropolitana di Bari è realtà. Nel pomeriggio di ieri l’ex assise provinciale ha approvato a maggioranza il programma operativo di interventi definiti nell’accordo siglato lo scorso Maggio alla presenza dell’allora presidente del Consiglio Matteo Renzi.  

Il documento prevede un finanziamento di circa 230 milioni di euro per opere da realizzare nei 41 Comuni dell’area metropolitana, di cui quasi otto milioni per interventi che riguardano Bitonto. Nel dettaglio la città sarà interessata dal progetto di rete (dal valore di 4,2 milioni di euro) per la valorizzazione della Lama Balice attraverso la realizzazione di un hub e di un visitar center metropolitano che dovrà sorgere all’ex Macello e da un secondo intervento (3,42 milioni) che punterà a riqualificare le risorse naturali dal centro storico sino alla foce del Tiflis. A questi andranno aggiunti i lavori infrastrutturali per potenziare la zona ASI e i collegamenti con il porto di Bari e l’Aeroporto Internazionale Wojtyla.

Forte la soddisfazione del sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, che, in qualità di delegato alla Pianificazione Strategica della Città Metropolitana, ha curato gran parte dell’iter progettuale. Ricevendo durante la seduta di Consiglio il plauso del sindaco metropolitano Antonio Decaro. “Ringrazio i sindaci colleghi metropolitani di Polignano, Conversano, di Monopoli e ovviamente Antonio per i complimenti che mi sono stati rivolti - ha commentato il primo cittadino bitontino - Per la mia terra è un'opportunità importante per gli investimenti scelti per il lungo Lama Balice, per il Visitor Center in Piazza Caduti ed ex Macello con riqualificazione, per la Zona ASI nel nostro territorio, per il miglioramento dei collegamenti con il Porto e Aeroporto. Quarantuno colleghi sindaci hanno riconosciuto uno scopo comune nella sfida di trattenere giovani ed investimenti qui. Nella Puglia di tutti. Nella mia Bitonto”.

“Con questo atto diamo avvio concretamente alla pianificazione strategica della Città metropolitana di Bari realizzando un sistema complesso di opere e interventi frutto del lavoro e della riflessione condivisa con i 41 Comuni della Terra di Bari in un’ottica unitaria per la crescita e lo sviluppo dei nostri territori - è stato il commento di Antonio Decaro, consegnato in una nota pubblica - Non è un libro dei sogni né un elenco sterile di infrastrutture, ma la visione alla base dello sviluppo futuro del territorio metropolitano e dell’intera comunità che conta più di un milione di abitanti”.