Red. Bitonto primo Comune pugliese per presentazione delle domande

di La Redazione
Politica, Cronaca
24 ottobre 2016

Red. Bitonto primo Comune pugliese per presentazione delle domande

Palazzo Gentile ha presentato 880 domande. Lisa Nuzzo nuova consulente a titolo gratuito per il Welfare

I numeri relativi al RED sarebbero il segnale di un segretariato sociale che funziona. È la tesi espressa da Michele Abbaticchio, all’indomani della pubblicazione dei dati relativi alle domande per il Reddito di Dignità, riprese dalla versione barese del quotidiano La Repubblica. 

Il Comune di Bitonto ha inserito nei database 880 domande, balzando al primo posto della speciale classifica che riguarda le Amministrazioni pugliesi. Un dato significativo, che mette in evidenza le difficoltà economiche in cui versa una buona fetta di cittadinanza (i numeri, comunque, non costituiscono un campione per misurare l’incidenza assoluta della povertà nelle città pugliesi), ma che dall’altro lato evidenzierebbe “le grandi capacità degli sportelli attivati dai servizi per il Welfare di Palazzo Gentile - ha spiegato Abbaticchio - in grado di offrire risposte nonostante il periodo di crisi generale. Basti pensare agli altri progetti avviati”.

Intanto il settore Welfare sarà rimpinguato con ulteriori forze: è Lisa Nuzzo la nuova consulente a titolo gratuito del Sindaco a supporto dei servizi sociali. "Dopo i brillanti risultati a livello regionale riportati dalla nostra città sul red, sentiamo il dovere di garantire massima vicinanza ai nostri cittadini. Lisa spiegherà i molteplici servizi attivati in questi anni e creerà il necessario raccordo facilitando il mio lavoro. La ringrazio per la sua disponibilità senza oneri a carico del comjne e le auguro buon lavoro” ha commentato il primo cittadino. La notizia è stata comunicata dallo stesso Abbaticchio in occasione del convegno di giovedì scorso alla Sala degli Specchi, in merito al nuovo sistema regionale dei buoni servizio per le famiglie nei centri diurni. In questa occasione Abbaticchio ha ricordato il grande impegno di "Più Valore Onlus", con il quale è stato progettato un piano di Servizio Civile completamente dedicato ai diversamente abili.