L'ASV si occuperà di gestire l'igiene urbana a Mesagne

di La Redazione
Cronaca
12 settembre 2016

L'ASV si occuperà di gestire l'igiene urbana a Mesagne

Intanto il Consiglio di Stato ha ribaltato la sentenza del Tar: l'azienda continuerà ad operare a Cerveteri

L’Azienda Servizi Vari opererà presto anche a Mesagne. La partecipata comunale ha vinto una gara d’appalto nel Comune brindisino per il servizio integrato di igiene urbana, della durata di un anno per il valore totale di 2.677.208,66 euro.

A Mesagne l’ASV gestirà la raccolta dei rifiuti solidi urbani e assimilati, la raccolta e il trasporto fino al luogo di recupero e smaltimento di tutti i tipi di rifiuti urbani, compresi gli ”ingombranti" domestici, la raccolta differenziata, il lavaggio dei carrellati condominiali e delle utenze non domestiche e il servizio di spazzamento stradale e degli spazi analoghi.

La notizia dell’affidamento arriva dopo che la quinta sezione del Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, accogliendo il ricorso presentato dalla ATI CamassAmbiente S.p.A. e A.S.V. S.p.A., ha emanato un'ordinanza che sospende gli effetti della sentenza pronunciata dal TAR del Lazio, che aveva invalidato la gara vinta dall’Associazione Temporanea presso il Comune di Cerveteri. I mezzi e gli operatori dell’Azienda Servizi Vari sono dunque nuovamente all’opera nel territorio laziale. E lo saranno almeno sino al prossimo Gennaio, quando è prevista la trattazione dell'appello in udienza pubblica.

Nel frattempo l’azienda amministrata da Vincenzo Castellano è in attesa di conoscere gli esiti delle gare a cui ha partecipato, da ultimo quella indetta dall’ARO Bari 4. E monitora la situazione degli altri Ambiti. L’obiettivo è trasformare la partecipata in una realtà dai confini molto più ampi di quelli in cui ha operato sino ad oggi.