Roberto Vecchioni aprirà la prossima stagione teatrale

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
26 settembre 2016

Roberto Vecchioni aprirà la prossima stagione teatrale

Il cantautore si esibirà a Novembre. L'annuncio del sindaco sul palco di 'Di voce in voce'

La prossima stagione teatrale del Comune di Bitonto sarà inaugurata da un ospite d'eccezione. Roberto Vecchioni, tra i più stimati cantautori della canzone italiana del dopoguerra, salirà sul palco del Teatro Traetta il prossimo 11 novembre.

A darne l'annuncio il sindaco Michele Abbaticchio e l'assessore Rino Mangini, a margine della seconda serata del festival "Di voce in voce", tenutosi nel weekend in città. Il primo cittadino ha spiegato che Vecchioni terrà un piccolo concerto a Teatro e si racconterà al pubblico accompagnato da alcuni giornalisti.

La carriera musicale di Roberto Vecchioni inizia negli anni '60, quando comincia a scrivere canzoni per artisti affermati (Vanoni, Zanicchi, Cinquetti, Michele), collaborazioni che riprenderà più tardi anche per Nannini, Oxa, Patty Pravo, Adamo. Nel 1971 si propone per la prima volta come interprete delle sue canzoni e incide il suo primo album "Parabola"che contiene la celeberrima "Luci a San Siro". Nel 1973 partecipa al Festival di Sanremo con "L'uomo che si gioca il cielo a dadi". Nel 1974 vince il premio della critica discografica come miglior disco dell'anno per "Il re non si diverte". Il successo di pubblico arriva nel 1977 con l'album "Samarcanda" cui fanno seguito più di venti album e altrettante raccolte per una vendita totale che supera otto milioni di copie. Nel 1992 il brano "Voglio una donna" (unico inedito del live "Camper"), vince il Festivalbar come canzone più ascoltata dell'anno. Nel 2011 partecipa e stravince al Festival di Sanremo con la canzone "Chiamami ancora amore" che dà il titolo all'omonimo album. Vince anche il premio "Mia Martini" della critica e quello della sala stampa. Assieme all'attività da musicista, Vecchioni ha alternato l'insegnamento (nei licei e poi all'università) e il lavoro da scrittore: ha scritto numerosi racconti e romanzi, editi quasi tutti da Einaudi. A gennaio 2016 entra a far parte della giuria della cinquantaquattresima edizione del Premio Campiello.

Maggiori dettagli sulla stagione teatrale verranno rivelati nelle prossime settimane. Intanto sembrerebbe che il Comune di Bitonto sia in trattativa per lo spettacolo "Non escludo il ritorno", monologhi e canzoni del grande cantautore romano Franco Califano raccontati dall'attore Alessandro Preziosi.