Parte questa sera il Bitonto Blues Festival

di La Redazione
Cultura e Spettacoli, BitontoTV Promo
02 settembre 2016

Parte questa sera il Bitonto Blues Festival

Ospiti Blues Breakers Renewed, On the Road Quartet e Dipinto di Blues

Un'apertura dedicata al traditional blues made in Italy per l'edizione 2016 del Bitonto Blues Festival: la rassegna, organizzata dall'associazione Blu & Soci e diretta da Beppe Granieri spegnerà la quarta candelina questa sera con i tre set della prima serata.

Portabandiera del Festival i Blues Breakers Renewed che inaugureranno il palco di Piazza Cattedrale a partire dalle 20:30. Un "Tributo a John Mayall e Eric Clapton Blues Breakers Renewed Band" ideato da Mike Zonno e Mimmo Bucci, che proporranno una rivisitazione di alcuni brani di un album che ha fatto scuola per tutto il brit-blues della seconda metà del Novecento. L'organo Hammond sostituirà l'armonica nei soli, i temi cantati saranno affidati ad una vocalist e il sax diventerà protagonista di un grande set.

 

Blues Breakers Renewed

 

A seguire, dalla Lombardia, l'On The Road Quartet, una miscela esplosiva a base di blues, rock'n'roll, zydeco tipicamente in stile New Orleans. Amici da tempo, con carriere musicali importanti nel panorama nazionale ed europeo, sono capitanati dal funambolico armonicista Davide Speranza (con all'attivo collaborazioni con: John Popper, BluesTraveler, Eric Bibb, Andy J. Forest, Kasey Landsdale, Gray- son Capps, Francesco Piu, Fabio Treves) e dalla granitica sezione ritmica composta dal veterano del blues Gianni Di Ruvo alla chitarra (sullo stesso palco con: R.L. Burnside, Frank Frost, Honey Boy Edwards, Billy Branch, Michael Co- leman, Big Jack Johnson, Charlie Mus- selwhite, Sugar Blue, Louisiana Red, The Fabolous Thunderbirds), al basso time-machine Claudio De Palo e alla batteria Angelo Farolli. Recentemente si sono esibiti sullo stesso palco con Super Chikan Johnson al Black & Blue Festival prima di Mike Zito, e in ultimo, ma forse il più importante al Blues to Bop di Lugano, prima di Mr. Popa Chubby.

 

On the Road Quartet

 

Chiuderanno la serata i lucani Dipinto di Blues. Insieme da circa 15 anni, i "dipinto" hanno portato la musica nera nella Città dei Sassi con una formula che coniuga la tradizione musicale afroamericana con la genuinità mediterranea dell'interpretazione. Il solido bagaglio tecnico del chitarrista materano Massimo Abbatino e il tappeto armonico del pianoforte e degli organi di Claudio Mola, insieme alle dinamiche della brillante sezione ritmica di Valerio Lotito e Camillo Salerno (rispettivamente batteria e basso), consentono al solista, il materano Donato Mola (voce e chitarra) di intrattenere e coinvolgere il pubblico, rendendo interessante e divertente allo stesso tempo, ogni esibizione. Il repertorio spazia dal blues ritmico in stile Chicago allo shuffle Texano.

 

Dipinto di Blues

 

Tutti i concerti si terranno a partire dalle 20:30 in Piazza Cattedrale, a Bitonto, dove saranno presenti stand e mercatini dedicati al vinile e ai collezionisti. Il Bitonto Blues Festival sarà trasmesso in diretta streaming (per tutti i dispositivi: personal computer, laptop, Smart TV, smartphone, tablet e dispositivi mobili) su BitontoTV (www.bitontotv.it), in collaborazione con Comma 3.

Assieme alle rinnovate partnership con MSC Crociere, Peroni e Ferrotramviaria SPA, da quest'anno il Blues Festival potrà vantare il sostegno di BNL - Gruppo BNP Paribas e soprattutto di Telethon che raccoglierà fondi per il sostegno della ricerca con uno stand nei luoghi della rassegna. Un'occasione per trasformare un evento culturale che da diversi anni valorizza il territorio e le imprese di Bitonto in un momento di riflessione e solidarietà. Il Festival si avvale dei patrocini del Comune di Bitonto, cofinanziatore della rassegna, del Parco delle Arti, del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, della Camera di Commercio di Bari, della Regione Puglia e della Città Metropolitana di Bari, nonché della collaborazione con Blues Made in Italy. A questi si aggiungono Antenna Sud, Comma 3, BitontoTV, Da Bitonto, BitontoLive, Radio One, Radio Doppio Zero e Primo Piano.