Il Bitonto Blues Festival chiude in bellezza con Nora Jean Bruso

di La Redazione
In evidenza
04 settembre 2016

Il Bitonto Blues Festival chiude in bellezza con Nora Jean Bruso

In apertura Led Purple e Riccardo Grosso & Rg Band. Diretta su BitontoTV

Soul, blues e la grinta black di un grande ospite internazionale per la serata di chiusura: il Bitonto Blues Festival, la rassegna organizzata dall'associazione Blu & Soci e diretta da Beppe Granieri, saluterà la quarta edizione con il concerto della statunitense Nora Jean Bruso.

Originaria del Mississippi, ma da tempo residente a Chicago, la Bruso è attiva sulla scena blues statunitense da decenni, ha scritto più di 700 canzoni e ha collaborato con Carl Weathersby e Dave Specter.  Trasferitasi nel 1976 a Chicago, quando aveva 19 anni, ha iniziato la carriera musicale nella band Scottie e The Oasis. Nel 1982, la Bruso ha registrato il suo primo singolo, "Untrue Lover", mentre nel 1989 è arrivata la prima partecipazione al Chicago Blues Festival. Nel 2004 ha ricevuto nomination per due "W.C. Handy Prize" (ora conosciuto come "Blues Music Awards), come 'Best New Artist' e 'Best Traditional Female Artist'. Lo stesso anno, dopo aver firmato un contratto discografico con la Severn Records, ha pubblicato "Going Back to Mississippi", il suo più grande successo commerciale, che ha raggiunto la quinta posizione nella classifica radiofonica Living Blues e la prima nella radio satellitare XM. Nel Giugno 2004 è tornata ed esibirsi sul palco principale del Chicago Blues Festival con la sua band, composta da Carl Weathersby (chitarra), Bruce Beglin (basso) e Brian Lupo (chitarra).

Negli anni Nora Jean ha cantato al King Biscuit Blues Festival, Rawa Blues Festival, Notodden Blues Festival, Briggs Farm Blues Festival, Cape May Jazz Festival e Pocono Blues Festival. La grande Koko Taylor una volta, parlando di Nora Jean, ha commentato: "Nora Jean suona proprio come me quando avevo la sua età".

 

Nora Jean Bruso

 

L'ultima serata del Bitonto Blues sarà aperta da Riccardo Grosso & RG Band. Unendo arrangiamenti ad un songwriting innovativo e diretto, il quartetto di Treviso ha fatto del proprio lessico musicale un marchio di fabbrica, mescolando le influenze pescate dal Rhythm and Blues e dal Rock'N'Roll ai sapori latineggianti della musica TexMex e alle sonorità calde ispirate dalle musi- che che arrivano dal "Sud del Confine".
Con la pubblicazione di "Right Now" e "21.12" Riccardo Grosso & RG Band hanno confermato il successo internazionale con una costante presenza in Svizzera, Germania, Austria, e Francia. La loro musica viene trasmessa e recensita in Europa, Canada, Stati Uniti, Australia.

Tutti i concerti si terranno a partire dalle 20:30 in Piazza Cattedrale, a Bitonto, dove saranno presenti stand e mercatini dedicati al vinile e ai collezionisti. Il Bitonto Blues Festival sarà trasmesso in diretta streaming (per tutti i dispositivi: personal computer, laptop, Smart TV, smartphone, tablet e dispositivi mobili) su BitontoTV (www.bitontotv.it), in collaborazione con Comma 3.

Assieme alle rinnovate partnership con MSC Crociere, Peroni e Ferrotramviaria SPA, da quest'anno il Blues Festival potrà vantare il sostegno di BNL - Gruppo BNP Paribas e soprattutto di Telethon che raccoglierà fondi per il sostegno della ricerca con uno stand nei luoghi della rassegna. Un'occasione per trasformare un evento culturale che da diversi anni valorizza il territorio e le imprese di Bitonto in un momento di riflessione e solidarietà. Il Festival si avvale dei patrocini del Comune di Bitonto, cofinanziatore della rassegna, del Parco delle Arti, del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, della Camera di Commercio di Bari, della Regione Puglia e della Città Metropolitana di Bari, nonché della collaborazione con Blues Made in Italy. A questi si aggiungono Antenna Sud, Comma 3, BitontoTV, Da Bitonto, BitontoLive, Radio One, Radio Doppio Zero e Primo Piano.

 

In copertina Riccardo Grosso & RG Band