Da domani a Teatro 'Di voce in voce'

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
22 settembre 2016

Da domani a Teatro 'Di voce in voce'

Sei concerti dedicati al sud in equilibrio tra tradizione e scrittura d'autore

Il cartellone di attività per l'anno 2016 della rassegna "Di voce in voce", propone sei concerti nel prestigioso Teatro Traetta di Bitonto. La rassegna è realizzata con il sostegno della Regione Puglia, il Comune di Bitonto, il Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, il Parco delle arti di Bitonto.

La nuova stagione avrà come tema "i suoni della terra di mezzo": tre serate, sei concerti intorno al pentagramma del mediterraneo. L'ottava edizione di "Di voce in voce" accoglie gli stilemi dei timbri musicali del sud in equilibrio tra tradizione e scrittura d'autore, dando spazio a performance musicali che hanno attitudine teatrale: storie distese al sole per accogliere i sospiri di un mare mosso.

Appuntamento, venerdì 23 settembre, con le suggestioni vocali di Anissa Gouizi intrecciata alle corde mediterranee del quartetto anconetano del maestro Giovanni Seneca e la voce inebriante del Primitivo dei Uaragniaun, Maria Moramarco. Sabato 24 settembre, il Carro dei Comici di Molfetta dedicherà uno spettacolo al genio e ai "capricci" di Paganini, cui seguiranno le "Memorie di sale" dei Radicanto in un viaggio che attraversa i loro vent'anni di musica. Domenica 25 settembre, doppio set con il Salento evocato nell´itinerario sonoro delle "Malìe" del duo Rachele Andrioli (voce) e Rocco Nigro (fisarmonica) per chiudere con le "Storie fuori dal pozzo" del quintetto toscano Italian Klezmer Kapelye capeggiato da Enrico Fink e Arlo Bigazzi.

"Da due anni abbiamo sviluppato una feconda sinergia con la città di Bitonto per volontà del sindaco Abbaticchio e dell'assessore Mangini - spiegano gli organizzatori - La loro consapevolezza politica volta allo sviluppo del territorio attraverso la valorizzazione dei beni culturali "materiali" e "immateriali", ha trasformato il centro storico in una vera e propria fucina delle arti, luogo ideale per poter proporre la nostra musica".

Durante la manifestazione nel foyer del Teatro Traetta verrà allestita la mostra "Mediterraneo – Piccoli fuochi" a cura di Marina Leo. Il motto dell'ottava edizione sarà: "Quale mondo giaccia al di là di questo mare non so, ma ogni mare ha un'altra riva, e arriverò" di Cesare Pavese. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito su prenotazione (347.6184821) con start alle 20:30.