Bitonto Blues Festival: questa sera arriva Fabio Treves

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
03 settembre 2016

Bitonto Blues Festival: questa sera arriva Fabio Treves

La kermesse entra nel vivo. Seguila in diretta su BitontoTV

Un gigante della musica internazionale, l'uomo che ha scritto le pagine più belle del blues nostrano : la quarta edizione del Bitonto Blues Festival, la rassegna, organizzata dall'associazione Blu & Soci e diretta da Beppe Granieri, avrà l'onore di ospitare il 3 Settembre il mitico Fabio Treves, un monumento dell'armonica mondiale.

Il Puma di Lambrate, fresco dell'apertura dei concerti italiani di Bruce Springsteen, si esibirà al BBF assieme alla Blues Band con cui da quarant'anni calca i palchi di tutto il mondo. L'avventura della Treves Blues Band nasce nel 1974 quando un giovane ar-monicista di Lambrate decide di partire con una "missione impossibile": divulgare i valori del Blues, la sua storia e i suoi grandi interpreti. I concerti della TBB sono un viaggio nella storia di questa musica, dai primi canti di lavoro a quello arcaico e campagnolo, dal blues elettrico di Chicago a quello più moderno.

Fabio Treves ha al suo attivo numerose collaborazioni con vere e proprie leggende del blues con cui ha suonato nel corso della sua carriera, come Sunnyland Slim, Johnny Shines, Homesick James, Billy Branch, Dave Kelly, Paul Jones, Alexis Korner, Bob Margolin, Sam Lay, David Bromberg, Eddie Boyd e Mike Bloomfield. Ha ospitato nei suoi dischi e suonato dal vivo con Roy Rogers, Chuck Leavell, Willy DeVille, John Popper, Linda Gail Lewis, Warren Haynes ed è l'unico artista italiano ad aver suonato sul palco con il grande genio Frank Zappa. Ospiti d'eccezione di questo tour 2016 saranno Guitar Ray, talentuoso chitarrista, e Gab D dei The Gamblers.

 

Daniele Gigli

 

In apertura Daniele Gigli, cantante chitarrista acustico, one man band, virtuoso ed innovatore del live looping, ormai una delle realtà musicali nazionali più interessanti del momento. Un mix di blues, soul, funk, rock, con una voce graffiante al servizio di una tecnica chitarristica accurata in bilico tra sperimentazione sonora e valori tra- dizionali del fingerstyle. Con il musicista toscano, i Walking Trees, che proporranno un repertorio con brani propri che traggono ispirazione dal blues più tradizionale (Muddy Wa- ters, Jimmy Reed, Willie Dixon, Buddy Guy, B.B. King), passando dal rhythm'n' blues di Otis Redding, Wilson Pickett, Creedence, Allman Brothers, rifacendosi agli shuffle di Stevie Ray Vaughan, Kenny Wayne Shepherd, per sfociare nel rock blues di Hendrix, Cream, Popa Chubby, ZZ Top, Black Crowes, Gov't Mule e tanti altri. Da ricordare la partecipazione dei WT a due edizioni dell'Etna Blues Festival, al Marco Fiume Blues Passion, nel 2007 al Big Mama di Roma, al Tropea Blues on the Street, al Pignola Blues Festival, e al Pistoia Blues Festival. Fiore all'occhiello le aperture dei concerti di Popa Chubby e di Derek Trucks e Joss Stone.

Tutti i concerti si terranno a partire dalle 20:30 in Piazza Cattedrale, a Bitonto, dove saranno presenti stand e mercatini dedicati al vinile e ai collezionisti. Il Bitonto Blues Festival sarà trasmesso in diretta streaming (per tutti i dispositivi: personal computer, laptop, Smart TV, smartphone, tablet e dispositivi mobili) su BitontoTV (www.bitontotv.it), in collaborazione con Comma 3.

 

Walking Trees

 

Assieme alle rinnovate partnership con MSC Crociere, Peroni e Ferrotramviaria SPA, da quest'anno il Blues Festival potrà vantare il sostegno di BNL - Gruppo BNP Paribas e soprattutto di Telethon che raccoglierà fondi per il sostegno della ricerca con uno stand nei luoghi della rassegna. Un'occasione per trasformare un evento culturale che da diversi anni valorizza il territorio e le imprese di Bitonto in un momento di riflessione e solidarietà. Il Festival si avvale dei patrocini del Comune di Bitonto, cofinanziatore della rassegna, del Parco delle Arti, del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, della Camera di Commercio di Bari, della Regione Puglia e della Città Metropolitana di Bari, nonché della collaborazione con Blues Made in Italy. A questi si aggiungono Antenna Sud, Comma 3, BitontoTV, Da Bitonto, BitontoLive, Radio One, Radio Doppio Zero e Primo Piano.

 

In copertina Fabio Treves