Rossana Casale chiude il Beat Onto Jazz Festival

di La Redazione
Cultura e Spettacoli, Video
04 agosto 2016

Rossana Casale chiude il Beat Onto Jazz Festival

Questa sera si conclude la sedicesima edizione della kermesse. BitontoTV mediapartner

Cala il sipario sulla sedicesima edizione del Beat Onto Jazz Festival con la direzione artistica dell'avv. Emanuele Dimundo che presiede e coordina l'Associazione InJazz, ente organizzatore del festival.

La kermesse, fiore all'occhiello dell'estate bitontina, chiude questa sera, giovedì 4 agosto, con un doppio set al fulmicotone. La prima parte della serata (inizio ore 21) vedrà in scena il torrido trio di Joe Pisto, Cantante, chitarrista e compositore, Joe Pisto ha suonato e collaborato con artisti di fama nazionale ed internazionale: Eumir Deodato, Jeff Berlin, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Marco Tamburini, Brandon Allen, Quentin Collins, Hiram Bullock, Jim Mullen.  "London Vibes" è il suo nuovo album uscito per la prestigiosa etichetta Emarcy/Universal Music. E' un viaggio musicale che raccoglie esperienze, emozioni, vibrazioni londinesi appunto, con uno dei pianisti /organisti inglesi più ricercati della scena musicale europea: Ross Stanley (vanta collaborazioni con Maceo Parker, Jim Mullen, Steve Winwood, Steve Howe, Tom Jones e Jamie Cullum) e il talentuoso Vito Pesole alla batteria.

 

 

Alle 22 il palco di piazza Cattedrale avrà l'onore di ospitare l'esclusivo nuovo progetto di Rossana Casale, al cui fianco ci saranno Francesco Consaga, sassofoni; Emiliano Begni, pianoforte; Ermanno Dodaro, contrabbasso. E' dedicato al teatro-canzone di Giorgio Gaber, il nuovo progetto musicale di Rossana Casale, la celebre cantante nata a New York, che ha iniziato nel 1982 inizia la sua carriera da professionista con il suo primo singolo. Nel 1986 partecipa al Festival di Sanremo. La sua esperienza si arricchisce di studi e influenze jazz che la portano ad essere considerata tutt'oggi una delle voci più importanti in questo genere. Ne "Il Signor G e l'amore" l'attrice rivisita Gaber in chiave jazz attraverso i testi che dipingono il rapporto tra innamorati come intenso ed effimero, desiderio di armonia e insieme di sfida continua.

L'evento, come sempre, si terrà a Bitonto in piazza Cattedrale con ingresso libero e si protrarrà fino al 4 agosto. Il festival è realizzato con la consueta partecipazione del Comune di Bitonto ed è inserito nella Rete dei Festival della città di Bitonto fortemente voluta dalla giunta del sindaco Michele Abbaticchio; non è mancato l'apporto dei numerosi sostenitori privati, che hanno in tal modo confermato l'importanza della rassegna organizzata dall'associazione Injazz e, in particolare, i main sponsor Ellegidue Arredo Bagno, Marino Automobili e ASV Bitonto , con il supporto promozionale di Jazzitalia, Bitonto Primo Piano, Comma 3, Da Bitonto, BitontoTV, Bitontolive. Tra le associazioni di volontariato che collaborano all'evento, un contributo importante è offerto dalla SASS PUGLIA (Associazione di Volontariato Specializzato Servizi Ausiliari per la Sicurezza Stradale e Sociale). I concerti saranno introdotti dal critico musicale Alceste Ayroldi e saranno trasmessi in streaming su www.eventiindiretta.it. Tutti gli eventi sono gratuiti.