La Notte Bianca ha chiuso 'Del Racconto, il Film'

di La Redazione
Cultura e Spettacoli, Video
02 agosto 2016

L'assessore regionale Capone: 'Bitonto sta lavorando bene sotto il profilo turistico'

Il Festival di Cinema&Letteratura Del Racconto, il Film ha chiuso la sua settima edizione domenica 31 luglio a Bitonto con la Notte Bianca di Cinema & Letteratura di Puglia. Una vera e propria maratona della cultura, organizzata insieme all'Apulia Film Commission, che ha animato tutto il centro storico di Bitonto (Torrione Angioino, piazza Cattedrale e Convivium San Nicola) con proiezioni di corti, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, mostre e film, a partire dalle ore 19.

Del Racconto, il Film, l'unico Festival itinerante del Sud Italia che coniuga Cinema Letteratura e Sociale, organizzato dalla cooperativa "I bambini di Truffaut" sotto la direzione artistica del giornalista e scrittore Giancarlo Visitilli, è stato un successo: 250 ospiti tra scrittori, attori, registi, giornalisti, magistrati e operatori, 6mila presenze di pubblico, 35 libri presentati, 30 film, 9 anteprime regionali, 2 prime nazionali, 600 libri venduti  dalla libreria Libriamoci. Dal 18 giugno al 31 luglio il festival ha organizzato 25 appuntamenti di cinema e letteratura tra Bari, Bitonto, Polignano a Mare, Giovinazzo e Molfetta.

"Se penso a quando questo festival è nato, rido. Se penso all'enorme lavoro che si svolge, per lo stesso e per un intero anno, non so se ridere o piangere. Ma poi c'è sempre qualcosa di più grande che mi convince a riprovarci ancora: quando incontro i registi, gli scrittori, alcuni produttori, tanti artisti che mi dicono: 'Difendi questo gioiello di festival elegante, colto e serio. Al tuo festival bisogna venirci'. E' questo che mi spinge ad andare avanti, in tempi in cui le risorse, specie economiche, scarseggiano" ha dichiara Visitilli. E ha aggiunto: "Si fanno i miracoli, per investire al meglio il denaro pubblico che ci viene solo prestato per fare le cose belle, le uniche per le quali conviene ancora provarci, insieme alla soddisfazione che, mentre è ancora in corso il festival, arrivano le chiamate di altri amministratori comunali, pronti ad aderire alla rete dei Comuni del festival. Questo ci fa ben sperare in altre edizioni. Senza i miei compagni soci di Cooperativa, questo festival sarebbe inesistente".

L’assessore regionale Loredana Capone: “Arte cultura e cinema sono veicoli di promozioni straordinari. Ovviamente bisogna investire: basti pensare a piazza Cavour, pedonalizzata, diventata un centro nevralgico. Bisogna accogliere il cittadino, il turista, farli sentire coccolati con eventi culturali e una evidente partecipazione. Bitonto viene considerata spesso una città agricola, ma in realtà merita tanto sotto il profilo del turismo. Bitonto sta lavorando proprio in questo senso. E la notte bianca di questa sera ne è la dimostrazione”.

"Con questo festival e grazie alla presenza costante di attori e registi, oltre che di scrittori, si è riusciti ad avvicinare il pubblico a film importanti che solitamente il mercato cinematografico penalizza. L'Apulia Film Commission è soddisfatta di questa collaborazione anche per il successo che ha conseguito a Polignano a mare assieme ai festival Il libro possibile e Il vino possibile. Unire la proiezioni di film alle pagine di un libro si è dimostrata una scelta vincente", ha spiegato Maurizio Sciarra, presidente dell'Apulia Film Commission.

La settima edizione di Del Racconto, il Film è stata patrocinata dalla Regione Puglia, dagli assessorati al Welfare e alla Pubblica Istruzione del Comune di Bari, e dai Comuni di Bari, Bitonto, Polignano a Mare, Giovinazzo e Molfetta, da Apulia Film Commission, dall'Ordine degli Avvocati di Bari, dall'Ordine dei giornalisti di Puglia, dal Teatro Pubblico Pugliese, dall'Ufficio garante regionale dei diritti del minore per la regione Puglia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia. Vanta inoltre il sostegno de La Repubblica, Corriere del Mezzogiorno, La Gazzetta del Mezzogiorno, Ilikepuglia, EPolis Bari. I partner dell'iniziativa: Amnesty International, Amref, Emergency, Libera, L'Edificio della memoria, Il libro possibile, Il vino possibile, Bari Film Fest, Made in carcere, Parco delle Arti di Bitonto, Indossostorie, Associazione Culturale Pediatri, Tribunale dei minori, Fondazione con il Sud, Agedo Puglia- sez. Bari, Save the Children, SNCCI Sindacato critici cinematografici italiani.