U.S. Bitonto presenta la nuova società: Tina Aluisio presidente

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Sport
19 luglio 2016

U.S. Bitonto presenta la nuova società: Tina Aluisio presidente

Per la prima volta una guida rosa: 'Portiamo donne e bambini allo stadio'

Ieri, l'U.S. Bitonto 1921 ha presentato alla città e a i suoi tifosi, presso la Sala Consiliare del Municipio di Bitonto, il nuovo assetto societario per la stagione sportiva 2016-2017. Tante le novità in casa neroverde: in primis, la carica di presidente è stata affidata a Tina Aluisio – per la prima volta, nella quasi centenaria storia del club, sarà una donna a capeggiare i leoni, ndr – che guiderà la nuova dirigenza composta dal vice-presidente Raffaella Giordano, dal direttore generale Vincenzo Cariello, dal direttore sportivo Franco Sgrona e dal presidente onorario Francesco Noviello.

A presentare i primi nuovi volti dell'US Bitonto è stato Mario Sicolo, direttore della testata giornalistica da Bitonto. "Voglio ricordare tutti i giocatori che hanno fatto parte di questa società e che si sono impegnati per Bitonto – ha dichiarato il sindaco Michele Abbaticchio nel suo intervento iniziale – Ringrazio la nuova presidenza che ha sposato questo progetto. Speriamo di inaugurare il nuovo anno sportivo con una gara pubblica a cui ha partecipato l'U.S. Bitonto per collaborare nella gestione del nuovo stadio. E' stato pensato un patto di nove anni e questo sicuramente porterà dei vantaggi a chi andrà a vedere la partita. Ringrazio la dirigenza per avermi reso partecipe, due anni fa, della vittoria in Coppa Italia di Promozione. In quel momento mi sono sentito parte integrante della società".

"I tifosi devono aiutarci nella costruzione di questo 'grande palazzo' che abbiamo pensato per noi. Vorrei che l'U.S. Bitonto, quest'anno, riesca a vincere la coppa disciplina e ad arrivare in alto con l'aiuto di tutti noi" ha asserito Francesco Noviello, storico presidente dell'U.S. Bitonto ed ora presidente onorario, cedendo la parola a Tina Aluisio – visibilmente emozionata di fronte al pubblico presente – "Mi è mancato il calore della città di Bitonto. Uno dei miei obiettivi è portare anche le donne allo stadio, ma per fare ciò dobbiamo migliorare dal punto di vista disciplinare. Stiamo ripristinando lo stadio, sistemando il punto ristoro e costruendo dei punti allenamento per la squadra come la palestra. Lo stadio deve essere un luogo di ritrovo e divertimento, non di vandalismo. Inoltre, vorremmo realizzare una scuola calcio per bambini affinché anche loro, fin da piccoli, possano amare i colori neroverdi. Stiamo cercando un luogo per il ritiro stagionale dove la squadra si formerà per questa nuova stagione sportiva".

A seguire, il nuovo DS Franco Sgrona ha spiegato i criteri con cui ha deciso la rosa dei giocatori: "Il calcio non vive un buon periodo, ma noi ce la metteremo tutta affinché Bitonto riesca a vivere un buon calcio. Ho allestito una squadra composta prima da uomini e poi da calciatori. Voglio dare soddisfazione a voi tifosi e alla dirigenza. Chiedo massimo impegno, serietà e disciplina, perché sono questi i valori che formano lo spogliatoio e una società. Se si da il massimo si può anche perdere, ma noi cercheremo di non sfigurare e di darvi quello che meritate".

Il Direttore Sgrona, che vanta esperienze in Serie C2 e D con Barletta, Noicattaro e Monopoli, ha poi presentato il nuovo allenatore Pasquale De Candia, che per 15 anni è stato il vice di Nicola Ragno e ha conquistato nel 2002-2003 lo storico approdo del Bitonto nel campionato di Serie D: "Non abbiamo obiettivi prefissati, ma daremo il massimo dall'inizio fino alla fine. Abbiamo scelto solo giocatori che si sono dimostrati uomini nelle loro precedenti esperienze".

L'elenco ufficiale dei calciatori che formeranno la rosa 2016-2017, richiesto a gran voce dai presenti e dagli immancabili ultras del Nucleo Compatto Bitonto, verrà reso noto nei prossimi giorni attraverso la pagina facebook ufficiale della società, ma il neo presidente Aluisio ha voluto annunciare il primo acquisto ufficiale del team: Pietro Zotti, ex volto della Serie C2 con Noicattaro, Barletta e Potenza. A concludere l'équipe dirigenziale dei neroverdi: Emanuele Santoruvo, segretario generale; Antonio Bellavista, consulente sportivo; Vincenzo Papappicco, addetto alla terna arbitrale; Sapia e Marligia Cariello, tesoreria; Antonio Gala e Giovanni Ricciardi, collaboratori della società; Massimiliano Fruttidoro, area marketing; Danilo Cappiello, addetto stampa; Francesco Morgese, responsabile settore giovanile; Polisportiva Bellavista, gestione dei ragazzi categoria "Juniores Regionale"; Domenico Camporeale, allenatore in seconda; Michele Ventura, preparatore atletico; Michele Elia, preparatore portieri; Francesco Incantalupo, medico sociale; Pierluigi e Antonio Calamita, massaggiatori/osteopati; Giovanni Nitti, magazziniere.