'Spettacolando' al Teatro Traetta

Alessandra Savino
di Alessandra Savino
Cultura e Spettacoli
12 luglio 2016

'Spettacolando' al Teatro Traetta

Il format andrà in onda su numerose tv locali. BitontoTV tra i partner

"Non avrei potuto fare altro che teatro, che ritengo il lavoro più bello del mondo. Ho sempre saputo che il teatro era l'unico pelago in cui potevo nuotare, e così ho cominciato nel modo più semplice: facendo l'attore". Sono queste parole di Luca Ronconi, straordinario maestro del teatro italiano, che sottolineano quanto entusiasmo possa esserci dietro il mestiere dell'attore. Quello stesso entusiasmo che traspariva dagli occhi di tutti quei ragazzi che lo scorso 3 luglio si sono esibiti presso il Teatro "Traetta" di Bitonto.

La città ha, infatti, patrocinato quest'anno un'iniziativa che ha regalato al pubblico l'emozione di vedere sul palcoscenico tanti giovani talenti. "Spettacolando" è il titolo del concorso di teatro, giunto ormai alla sua XXIV edizione, che la scuola di recitazione barese "Il Sipario" organizza allo scopo di promuovere i ragazzi più meritevoli che sognano di intraprendere la carriera attoriale. L'antico palcoscenico bitontino fra le note anni '50 della sigla del concorso, girata durante il Festival dei Claustri ad Altamura, ha ospitato una kermesse durante la quale giovani leve del teatro si sono 'sfidate' a suon di gags e performance impegnate dimostrando l'ecletticità di uno dei mestieri più originali al mondo.

Due ore e mezza di show hanno visto gli aspiranti attori alternarsi in riflessioni, talvolta satiriche ed ironiche, seppur sempre condite di una brillante comicità, interpretando ciascuno ruoli differenti di volta in volta. A valutare la loro creatività, presenza scenica, doti canore, oltre che recitative, è stata una giuria composta da personalità legate al campo culturale fra cui la scrittrice Concetta Antonelli, l'artista Michele Agostinelli, un giornalista di "Bitonto Tv" ed Adriano Silvestri di "Apulia Cinema".

Tre nomi, fra i tanti sono risultati vincitori del concorso secondo tre diverse categorie: Antonio Valenzano ha ottenuto il Premio della Critica, a Giampiero De Giglio è stato assegnato il Premio di Miglior Attore Emergente mentre Giulia Semeraro è stata insignita del Premio Faccia da Spot. A conferire loro l'attestato di riconoscimento sul palco del Traetta è stato l'assessore del Comune di Bitonto, Giuseppe Fioriello, accompagnato dalla giuria. Una serata all'insegna della creatività di giovani affascinati dall'arte del teatro che ha goduto della direzione artistica di Teresa Conforti e del supporto di "DietrolequinteTv", in onda su quaranta emittenti in tutta Italia, nonché di "Cloè TV", web tv dedicata all'arte ed ai giovani. Un binomio, quest'ultimo, che sta continuando ad affermarsi incrementando la speranza delle nuove generazioni che nella cultura si possa trovare un lavoro.