Signum La Bombonera: la squadra bitontina sul tetto d'Europa

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Video, Sport
30 luglio 2016
Photo Credits: Nicolangelo Biscardi

Il team di calcio a 5 amatoriale ha vinto la 'Bayern Football Cup'

La Signum La Bombonera è una squadra di calcio a 5 amatoriale nata più di dieci anni fa dalla volontà di Roberto Martucci, presidente della società, e del suo staff di elargire ai propri calciatori la possibilità di disputare dei tornei amatoriali di rilievo.

Dopo i vari trionfi avvenuti nel corso degli anni, la Signum (il nome è preso dall'azienda informatica bitontina Signum Srl, ndr) ha deciso di partecipare all'edizione 2015 della Paddy Power Cup, campionato sportivo di caratura nazionale organizzato dalla Sportland Milano. Nella prima fase della kermesse, i bitontini hanno giocato presso il Centro sportivo "Snupy" di Carbonara (Bari) ed hanno sbaragliato gli avversari pugliesi sia nel girone eliminatorio sia nelle finali garantendosi, così, l'accesso alla tappa nazionale del torneo. Nel giugno del 2015, il team si è presentato in Emilia-Romagna ed ha rappresentato la Puglia, presso lo stadio " Orogel Stadium - Dino Manuzzi" di Cesena, confrontandosi con squadre provenienti da tutt'Italia. Ancora una volta i bitontini hanno mostrato le loro capacità sul campo e, vincendo in finale contro il Verona per 1-0, hanno staccato un privilegiato biglietto per le finali europee della "Bayern Football Cup".

I campioni d'Italia non demordono e accettano l'invito di rappresentare la nazione all'ultima fase del torneo, che si è disputata dal 1 a 3 luglio 2016 a Monaco di Baviera in Germania. La formazione di mister Danilo Danisi è stata collocata in un girone da cinque squadre con AC Motxo (Spagna), Deutsche Tropea (Germania), Archi '60 (Italia), Spvgg Feldmoching (Germania). Nel primo match, i ragazzi di Danisi hanno trionfato per 5-0 ai danni degli iberici, nel secondo goleada contro i padroni di casa della Tropea per 11-0 e nel terzo, ancora una volta contro una tedesca, la Feldmoching, altra vittoria strabiliante per 11-1. Per concludere le gare eliminatorie e rendere il girone perfetto, l'ultima vittoria nel derby italiano contro gli Archi '60 di Pisa per 3-0. Certi del primo posto nel girone, i bitontini hanno affrontato la finalissima contro i secondi classificati, ovvero l'AC Motxto, ed ancora una volta si sono imposti con lo strabiliante risultato di 4-0. Tuttavia, la Signum non solo è riuscita a laurearsi campione d'Europa nel torneo amatoriale "Bayern Football Cup", ma un suo calciatore, Khalid Haoudi, è stato insignito del premio di migliore giocatore della manifestazione, mentre un altro componente del team De Scisciolo si è classificato primo nella speciale classifica dei cannonieri.

 

 

"Signum La Bombonera - Road to Manco di Baviera" era un progetto nato come sogno che pian piano si è trasformato in un vero e proprio trionfo. Il merito di cotanto successo è, senz'ombra di dubbio, in primis dello staff che fin dal primo momento ha creduto nel progetto: a partire dal presidente Roberto Martucci, continuando con il mister Danilo Danisi, il dirigente accompagnatore Pasquale Verriello, i collaboratori tecnici Nicolangelo Biscardi, Francesco Ciro Bacco e Raffaele Martino e il fisioterapista Francesco Martucci. La rosa dei campioni, invece, era composta da: Pietro Lampedecchia, Donato Rizzi, Francesco Giangaspero, Alessio Barile, Francesco Verriello, Vito Fallacara, Enrico Verriello, Vincenzo Antuofermo, Francesco De Scisciolo, Francesco Arsale, Francesco Catucci, Alessio Orlino, Pasquale Bussola, Khalid Haoudi e Christian Albrizio.

Il prossimo appuntamento targato Signum La Bombonera non è ancora stato fissato, perché la dirigenza prossimamente deciderà se continuare con questa inconsueta avventura o sospenderla per godersi i numerosi traguardi raggiunti in tutti questi anni di attività.