PPIT. Slitta di dieci giorni la riapertura del servizio notturno

di La Redazione
Politica, Cronaca
02 luglio 2016

PPIT. Slitta di dieci giorni la riapertura del servizio notturno

Dopo i medici, servono gli infermieri. Damascelli: 'Venga rispettato il cronoprogramma'

Bisognerà aspettare ancora pochi giorni affinché il Punto di Primo Intervento di Bitonto ritorni ad essere funzionate H24. Lo ha annunciato il consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli, che ha spiegato come tutti i PPIT torneranno a massimo regime a partire dall'11 Luglio.

"Oggi ho contattato il direttore generale della Asl Bari, Montanaro, per avere contezza sul ripristino dell'operatività H24 dei Punti di Primo Intervento Territoriale. Il dg mi ha riferito che il nuovo orario sarà attivo dall'11 luglio, il tempo necessario per espletare tutte le procedure relative al personale sanitario" scrive in una nota il consigliere.

Secondo quanto dichiarato dalla ASL, i Punti di Primo Intervento Territoriali di Bitonto, Casamassima, Castellana Grotte, Conversano, Giovinazzo, Rutigliano e Santeramo in Colle avrebbero dovuto riaprire già nella giornata di ieri. Mancherebbero però le risorse umane per attivare il servizio notturno: non personale medico, per cui è stato già fatto un bando, ma infermieristico.

"Domani (ieri per chi legge, ndr) i nuovi medici reclutati con gli ultimi avvisi pubblici prenderanno servizio e faranno un breve periodo di affiancamento - specifica Damascelli - Nel frattempo, come avevo proposto al DG l'11 giugno per migliorare il servizio, si procederà anche al potenziamento delle unità infermieristiche, il cui organico era stato ridotto, ed i bandi sono stati già pubblicati".

"Ci auguriamo - conclude Damascelli - che venga rispettato il cronoprogramma affinché i cittadini possano tornare a contare sull'assistenza sanitaria anche notturna nelle strutture indicate e nei tempi più brevi".