Francesco Picciariello ha suonato per il videogame di Valentino Rossi

Antonio Mattia
di Antonio Mattia
Cultura e Spettacoli, Video
18 luglio 2016

Il chitarrista originario di Bitonto ha curato alcune tracce di 'VR46: the game'

In un lavoro certosino tra programmatori e disegnatori, le colonne sonore fanno da cornice fondamentale per accattivare il giocatore più appassionato e fedele al mondo dei motori. Così tra sorpassi e controsorpassi, derapate e frenate mozzafiato è possibile ascoltare una chitarra, quella di Francesco Picciariello, chitarrista bitontino che, dopo aver suonato in altre band, tra le quali la 20th Century Band, specializzata in colonne sonore di film, quasi per caso, si è ritrovato catapultato nel mondo del "game soundtrack".

Il videogame è "VR46: the game" prodotto dalla Milestone, casa produttrice tutta italiana e distribuito per consolle e PC. Un gioco interamente dedicato alla carriera di Valentino Rossi, nel quale è possibile vestire i panni del pluricampione italiano e salire in sella per gareggiare sulle piste della MotoGP.

 

 

 

"Ad inizio 2016 ricevetti una telefonata dal mio amico Marcello De Marzo, compositore di Palese e ora trasferitosi a Milano, il quale mi propose di suonargli un intro per il videogame di Rossi" racconta Francesco. Il pezzo fu scartato dalla Milestone ma De Marzo e i sound designer Costantino Fazzari e Federico Schietroma rimasero soddisfatti e ricevettero da Francesco altri due pezzi, avallati dalla casa produttrice e utilizzati nella OST.
Le composizioni sono ascoltabili durante il gameplay di VR46 , ed il gioco è già disponibile dallo scorso mese di Giugno.