Criminalità. Abbaticchio: 'Sono un cittadino che si è stancato'

di La Redazione
Politica, Cronaca
04 luglio 2016

Criminalità. Abbaticchio: 'Sono un cittadino che si è stancato'

Il Sindaco interrogherà la Prefettura. E in città il disagio permane

Un "cittadino che si è stancato da anni di stare a guardare cosa accade". Si definisce così Michele Abbaticchio dopo i recenti episodi di cronaca nera che hanno gettato la città in uno stato di caos.

Il primo cittadino ha annunciato pubblicamente che chiederà l'intervento della Prefettura di Bari. "Chiederemo alla Prefettura se hanno lasciato mezzi e risorse necessarie a Bitonto, Mariotto e Palombaio. Qui hanno bruciato una pompa di benzina in via Lazzati - scrive Abbaticchio sui social network - Non mi basta più nessuna rassicurazione, a costo di andare in mezzo sedando una rissa, come abbiamo fatto sabato sera in piazza Cattedrale. Non come sindaco, ma come cittadino che si è stancato da anni di stare a guardare cosa accade. E per questo motivo sta ancora qui, in questo ruolo".

Mentre i clan, dopo l'estate di fuoco del 2015, continuano grossomodo a rimanere nell'ombra, è la micro-criminalità ad aumentare il senso di sicurezza della cittadinanza. Il pestaggio violento subito nei giorni scorsi da un sedicenne in Villa Comunale fa il paio con gli attimi di tensione registrati sabato sera, durante la proiezione della partita tra Italia e Germania in piazza Cattedrale: un diverbio tra alcuni spettatori sfociato in una piccola rissa sedata dal Sindaco.

La misura è colma e poco possono fare, nell'immediato, le politiche culturali e di riappropriazione degli spazi. Serve un potenziamento del controllo sul territorio, ad oggi compito delle forze dell'ordine cittadine che possono contare su davvero pochi uomini e mezzi.

Per aumentare i presidi, però, servono precise direttive dagli organi di governo sovracomunali. Mai arrivate, al netto di sporadici e limitati interventi. Oggi Emiliano per esprimere solidarietà a Paciullo, ieri Ventricelli e Cariello che nel 2013 incontrarono Bubbico per studiare soluzioni di contrasto contro la piccola criminalità. Senza ottenere evidenti risultati. Sulla "questione criminale" il grido della città sembra essere sempre più muto.