Che stagione è stata per lo sport bitontino?

Massimiliano Dilettuso, Antonio Mattia
di Massimiliano Dilettuso, Antonio Mattia
Sport
14 giugno 2016
Photo Credits: Omnia Bitonto

Che stagione è stata per lo sport bitontino?

Massimiliano Dilettuso e Antonio Mattia hanno raccolto i risultati di tutte le società del territorio

La stagione sportiva 2015-2016 è giunta ufficialmente al termine. BitontoTv ha riassunto i principali risultati e piazzamenti delle squadre che hanno rappresentato Bitonto nei più importanti campionati sportivi praticati in città, ovvero: calcio a 11, calcio a 5 maschile, calcio a 5 femminile, basket, volley maschile, volley femminile e rugby.

CALCIO A 11- Una stagione poco congruente alle alte aspettative di inizio anno quella dell'U.S. Bitonto, che termina il campionato di Eccellenza Puglia con un amaro 9° posto. Infatti, le previsioni di inizio anno presumevano i leoni neroverdi nella parte alta della classifica, però ci si è dovuti accontentare della metà, a ridosso dalla zona play-off che distava solo 5 lunghezze e ben lontani dai tanto agognati play-off che, invece, differivano ben 22 punti. Il campionato è stato vinto dal FBC Gravina del team manager bitontino Francesco Massari, che accede di diritto al prossimo campionato nazionale di Serie D, seguito da Team Altamura, Casarano e Barletta 1922. Quest'ultime, invece, hanno disputato i play-off di categoria e l'Altamura, dopo aver vinto contro il Barletta per 2-0 nella finale regionale, si è arresa di fronte alle compagini del Real Metapontino nella doppia sfida terminata rispettivamente 2-0 e 1-0 a favore dei lucani. Dall'altra parte della classifica, invece, il Castellaneta e l'Ars Et Labor Grottaglie sono retrocesse al termine della "regular season"; mentre, nei play-out che il Bitonto è riuscito ad evitare nelle ultime giornate di campionato, si sono affrontati Otranto e Mesagne. Quest'ultima, avendo perso per 1-0, disputerà la prossima stagione sportiva nel campionato di Promozione.

Sorte completamente differente per l'Omnia Bitonto che, invece, ha centrato a pieno l'obiettivo di inizio stagione: la Promozione. La giovane squadra bitontina, nata nel 2008, ha da sempre disputato i livelli inferiori del calcio a 11 nostrano (Terza Categoria, Seconda Categoria e Prima Categoria), ma nelle scorse stagioni ha tentato il salto di categoria. Lo scorso anno tutto è terminato con uno amaro quarto posto che è servito agli omniani per preparare la meravigliosa stagione 2015-2016 dove, grazie alle ventidue partite vinte e alle tre pareggiate su ventisei disponibili, che hanno fornito alla formazione bitontina un lustro su scala nazionale, è riuscita finalmente a laurearsi campione del girone A di Prima Categoria Puglia a 11 lunghezze di vantaggio dal Corato classificatosi secondo. Di conseguenza, nella prossima annata sportiva 2016-2017, i ragazzi allenati da Benny Costantino – che BitontoTv ha intervistato alcuni mesi fa – gareggeranno nel campionato di Promozione (il secondo livello più alto del calcio a 11 regionale, ndr). I bitontini, inoltre, hanno adornato l'ottima stagione con la vittoria della Coppa Puglia, torneo rivolto a tutte le squadre pugliesi di Prima e Seconda Categoria, e della Coppa Disciplina. Bitonto avrà, quindi, la ghiotta possibilità di possedere una rappresentante in entrambe le categorie di calcio a 11 più importanti della regione: l'Eccellenza e la Promozione.

CALCIO A 5 - Per il secondo anno consecutivo, Bitonto è stata sede di due squadre di calcio a 5: una maschile ed una femminile. I primi, guidati da mister Vito Cozzella, hanno disputato il campionato regionale di Serie C2 e si sono classificati al 5° posto con 47 punti raggiungendo, per la prima volta in assoluto, i play-off di categoria. Al termine delle 26 partite disputate, infatti, i neroverdi si sono imposti (con 15 partite vinte, 2 pareggiate e 9 perse) alle spalle di Just Mola, Noci, Pellegrino Sport e della 1^ classificata Dream Team Palo del Colle. L'ottima stagione della rappresentante bitontina nel futsal è stata, però, frenata dallo stesso Pellegrino Sport di Altamura che, vincendo per 3-1, ha depennato l'USD Città di Bitonto dal sogno Serie C1. Rimane comunque il ricordo di un'encomiabile stagione sportiva, sino ad ora la migliore in assoluto nella storia del futsal nostrano, che pone le basi ad una team solido e compatto per il raggiungimento di validi obiettivi.

Le ragazze, invece, allenate da mister Roberta Varano hanno concluso la loro prima esperienza in un campionato regionale da penultimi a 2 punti di distacco dal Macula Noci terzultimo. Per la prima volta in Serie C, infatti, le giovani calciatrici dell'USD Città di Bitonto hanno accumulato, in 18 partite totali, solo 3 vittorie, 2 pareggi e ben 13 sconfitte. Nonostante tutto, con l'impegno adoperato sin dalla prima giornata, le bitontine hanno dimostrato la loro caparbia passione per questo sport che sicuramente le spronerà nel migliorarsi e nello sfruttare a fin di bene le esperienze vissute quest'anno. 

BASKET – Anche per quest'anno Bitonto ha avuto due corrispondenti nel campionato regionale di Promozione: la Virtus Bitonto e lo Sporting Bitonto. La Virtus ha disputato un'impeccabile stagione sportiva classificandosi prima nel girone B di categoria con 14 gare vinte e solo 2 perse. Al termine della regular season, il team di coach Caressa, a lungo tempo imbattuto, ha preso parte alla Poule Promozione nel girone B con Virtus Molfetta, Magnifico San Severo, Young Basket Massafra e Aurora Corato. Il vincitore della Poule finale guadagna di diritto il salto di categoria in Serie D. Al termine del girone, però, i bitontini non sono riusciti a classificarsi primi per soli 2 punti di distacco dalla Virtus Molfetta, che, invece, è stata promossa in Serie D. Insieme ai molfettesi, anche il Cus Foggia e la Fortitudo Trani – che era arrivata seconda alle spalle della Virtus Bitonto nella regular season – hanno vinto nel loro raggruppamento e hanno, quindi, staccato un biglietto di accesso al campionato di Serie D.

Sorte completamente diversa per lo Sporting Bitonto che, invece, con solo 2 partite vinte e 14 perse, è giunto ultimo nel girone B di Promozione Pugliese. I bitontini hanno lottato per non retrocedere nella Poule di Retrocessione – gir. B, ma anche in questo caso hanno totalizzato 2 punti che, nonostante gli sforzi impiegati al termine della stagione, non sono serviti a raggiungere l'obiettivo prefissato ad inizio stagione. Di conseguenza, i gialloverdi sono retrocessi al campionato di Prima Divisione dove, come riferito esplicitamente in una nota societaria, si utilizzerà l'esperienza e il carisma dei cestisti veterani del team accompagnati dal talento dei numerosi giovani talenti che sono stati impiegati già a partire da quest'anno.

VOLLEY - Entrambe le squadre bitontine che hanno rappresentato la città nel campionato di Serie D femminile hanno riportato un apprezzabile piazzamento in classifica. Al 4° posto, con 9 partite vinte ed altrettante perse, la GS Robur Bitonto; mentre, al 5° posto dello stesso girone A la Just British Volley Bitonto che ha terminato il campionato a pari punti con la Robur totalizzando lo stesso numero di vittorie e sconfitte. Pertanto, dopo averci creduto sin dall'inizio e aver disputato numerose gare da vere campionesse, ambedue le squadre hanno guadagnato l'accesso ai play-off di Serie D. Le leonesse della Just British hanno perso, entrambe le volte per 3-1, nella doppia sfida valida per la seconda fase dei play-off; d'altra parte, le ragazze di Marzocca hanno mollato nella fase successiva sconfitte anch'esse nella doppia sfida con l'UISP'80 per 3-2 e 3-0.

Stagione completamente diversa per la squadra maschile della Just British Volley Bitonto che ha disputato il campionato di Serie C. I JustBoys si sono, infatti, classificati penultimi nel girone A di categoria con 3 gare vinte e 19 perse, accedendo così ai play-out di retrocessione. Nella sfida finale che valeva la permanenza nell'importante campionato di Serie C, i bitontini hanno affrontato il Lecce Volley prima in terra salentina, intascando una sconfitta per 3-0 e, successivamente, nella palestra della scuola media "Rutigliano", ottenendo una meritata e sofferta vittoria per 3-1. Per finire, si è giocata a Lecce la gara 3 che sancisce chi rimane nel campionato di Serie C e chi, invece, retrocede in Serie D. Gli sforzi applicati dai neroverdi nella partita precedente non sono stati abbastanza contro un Lecce decisivo che ha superato i bitontini per 3-2 e decretato ufficialmente la retrocessione dei JustBoys nel campionato inferiore.

RUGBY - Nove vittorie in quattordici partite è il bilancio finale degli uomini in nero verde dell'Omnia guidati dal tecnico campano Franco Cioffi, che ha dato un'identità ad un gruppo di giovani ragazzi che per la prima volta al loro quarto anno di attività concludono il campionato di serie C al quarto posto, ad un punto dal miracoloso salto di categoria. Una piccola parte rispetto al resto del lavoro effettuato dal direttivo bitontino, che quest' anno è riuscita a portare in campo altre tre compagini: due juniores e il settore femminile.

L'under 16 guidata dal duo Marrone- Pazienza, alla loro prima esperienza in panca, ha risentito della lecita inesperienza del gruppo a livello tecnico ma che è riuscita a compensare benissimo con lo spirito di gruppo, concludendo senza problemi tutti i quattordici incontri a loro disposizione, portando a casa una sola vittoria contro l'Union Santeramo nel mese di gennaio.

L'under 14 di mister Persia, invece, formatasi nel mese di Marzo ha collezionato ottime prestazioni nei raggruppamenti di categoria, con ragazzi che l'anno prossimo andranno a rinfoltire la rosa per l'under 16.
Ciliegina sulla torta di questa stagione (quasi) perfetta è la formazione del settore ladies che nel mese di marzo ha messo in campo un gruppo di coraggiose ragazze che ha disputato le restanti quattro tappe del torneo "seven" regionale, affrontando a viso aperto le ben più esperte Campobasso, Modugno ed Ortanova, e mostrando grossi miglioramenti di tappa in tappa.

 

In definitiva, i risultati raggiunti dalle squadre bitontine sono piuttosto soddisfacenti in tutti gli sport. Spiccano i nomi dell'Omnia Bitonto (calcio a 11), USD Città di Bitonto (calcio a 5 maschile), Virtus Bitonto (basket), GS Robur Bitonto e Just British Volley Bitonto (volley feminile) che nel corso dell'annata appena terminata hanno raggiunto la vetta (o la parte alta) della classifica accedendo alla categoria superiore, come nel caso dell'Omnia, o ai play-off. Al di la dei risultati raggiunti, Bitonto, possedendo almeno una rappresentante per tutti gli sport più praticati e seguiti in Italia, permette un'ampia varietà di scelta per tutti coloro che vogliono avvicinarsi al mondo dello sport. Ora, è tempo di vacanza per gli sportivi bitontini, ma l'auspicio per la prossima stagione sportiva è si possa tornare nei campi di gioco con la stessa passione che ha caratterizzato l'anno appena trascorso, così che ne possa giovare l'intero movimento sportivo della città.