Settecentocinquanta mila euro per la scuola di via Abbaticchio

di La Redazione
Cronaca
04 maggio 2016

Settecentocinquanta mila euro per la scuola di via Abbaticchio

La struttura sarà riqualificata e messa a norma

La scuola primaria di via Abbaticchio è pronta a rifarsi il look. Dalla Regione Puglia arrivano circa 750.000 euro per un intervento di recupero e riqualificazione dell'istituto, da troppi anni ormai in condizioni strutturali difficili.

Nel 2015 il Comune di Bitonto aveva presentato alla Regione un progetto, approvato dal Consiglio Comunale, nell'ambito di un bando riguardante "interventi relativi alla riqualificazione del patrimonio infrastrutturale degli istituti scolastici pugliesi – Accordo di Programma Quadro settore istruzione", ammesso a finanziamento nel Settembre dello stesso anno. Passato nuovamente in Consiglio, a Dicembre il geometra Cesare Sivo ha definito il progetto esecutivo dei lavori di recupero e messa in sicurezza della struttura legata all'Istituto Comprensivo "Caiati - Rogadeo".

L'ok della Giunta è arrivato poco tempo dopo e adesso da Palazzo Gentile sono pronti ad avviare l'iter per i lavori che, presumibilmente partiranno in estate, a scuole chiuse. "Scuola Modugno in via Crocifisso, scuola Rogadeo in via Berlinguer, scuola Rutigliano in via Moschetta, scuola in via Abbaticchio, scuola Don Milani in via Saponieri, plesso scolastico Don Tonino Bello a Palombaio. Sono le scuole interessate da ristrutturazioni ed interventi con importi complessivi da svariati milioni di euro finanziati da fondi europei, nazionali o regionali negli ultimi quattro anni eseguite o in procinto di esserlo - ha commentato il sindaco Michele Abbaticchio - La scelta politica principale di questa Amministrazione in termini di lavori pubblici, lo dicono i fatti, è stata la Scuola".

Da sempre considerata scuola di periferia, la scuola di via Abbaticchio si è distinta negli ultimi anni per alcuni progetti dedicati all'integrazione dei bambini di origini romena. Nei giorni scorsi ha ricevuto la visita dell'ambasciatrice della Romania Dana Manuela Costantinescu.