Online il sito del Centro di Documentazione del SAC

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
12 maggio 2016

Online il sito del Centro di Documentazione del SAC

Disponibili centinaia di documenti sul patrimonio storico di Bitonto

È online da ieri il sito del Centro di Documentazione, finanziato nell'ambito del progetto Sac Nord Barese. Un catalogo di opere e documenti che raccontano la storia e documentano i beni e le attività culturali del territorio dei Comuni del progetto Ofantino.

Centinaia di risorse ipertestuali divise in opere artistiche, beni naturalistici – botanica, beni archeologici, beni demoetnoantropologici immateriali e fotografia. Tra i documenti online diversi spartiti di Tommaso Traetta, numerose testimonianze fotografiche del patrimonio architettonico di Bitonto e le storiche fotografie scattate in città da Gianni Berengo Gardin.

Grazie al frontend anche gli utenti non esperti possono approcciarsi alla grande mole di dati che rappresentano in toto il patrimonio storico-culturale delle città coinvolte. In questo senso la consultazione delle informazioni non rimane in una dimensione "specialistica" rivolta dunque solo a coloro i quali hanno già consapevolezza di cosa cercare, ma si apre alla possibilità di connettere tutte le possibili risorse offerte dalla rete internet con i beni culturali catalogati e registrati negli archivi.

Attualmente il frontend prevede la presentazione degli ipertesti opportunamente creati con il backend ed uno strumento di ricerca in grado di recuperare le informazioni necessarie navigando fra tutti gli archivi presenti nel database del software.

L'obiettivo del progetto è favorire l'apprendimento, da parte dei giovani, di nuove metodologie di studio, favorendo così la formazione di nuove figure professionali promuovere e valorizzare il patrimonio fotografico delle città del SAC, da quelle storiche a quelle contemporanee. "La cultura verrebbe annullata se non ci fosse la politica della conservazione della memoria. Il Comune di Bitonto è lieto di presentare il primo sito internet (finanziato con fondi europei intercettati da questa amministrazione) di archiviazione e catalogazione di opere artistiche, beni culturali, materiale fotografico e beni archeologici del nostro territorio - ha commentato il sindaco Michele Abbaticchio - Il sito è un vero e proprio centro di documentazione territoriale che puo' aumentare nel tempo: parte comunque da una vastissima quantità di informazioni che avrete modo di leggere o scaricare. Per le scuole, per le associazioni, per tutti".