Nuova vita per Piazza Caduti

di La Redazione
Politica, Cronaca
25 maggio 2016

Nuova vita per Piazza Caduti

Ecco il programma di interventi di riqualificazione proposto da Progetto Comune

Piazza Caduti del Terrorismo è pronta a rifarsi il look, grazie al progetto di riqualificazione elaborato dal "primo laboratorio urbanistico partecipato dalla comunità", organizzato da Progetto Comune.

La lista civica ha presentato nei giorni scorsi il programma di restyling della piazza, che ha raccolto le indicazioni arrivate da "Piazza l'idea su Porta Robustina", un sit in per chiedere direttamente ai cittadini idee e proposte per migliorare la vivibilità del quartiere, troppo spesso al centro di episodi di cronaca nera. In quell'occasione oltre 600 residenti avevano chiesto migliorie e interventi.

Il progetto è stato proposto all'Amministrazione Comunale con la sottoscrizione di centinaia di firme dei residenti del quartiere e dei gestori degli esercizi commerciali presenti nello stesso. Cosa prevede il programma? "Interventi di riqualificazione urbana mirati a soluzionare i bisogni sociali, di sicurezza e vivibilità del quartiere e della città, così come espressi dai cittadini - si legge nella nota di Progetto Comune - Dall'allargamento della zona pedonale della piazza al ripristino di spazi gioco per i bambini , dall'ampliamento del verde alla realizzazione di uno spazio organizzato per eventi pubblici e per attività sportive, dalla razionalizzazione dei posti auto alla eliminazione dei cassonetti per fare spazio alla più efficace raccolta porta a porta, oltre e soprattutto ad un maggiore controllo della sicurezza pubblica attraverso l'attivazione di una numero adeguato di telecamere a copertura delle zone sprovviste". "Tutti interventi - assicurano dall'associazione politica - di estremo buon senso".

 

Il rendering del progetto

 

Il Progetto sarà finanziato con fondi nazionali grazie al Patto Città-Campagna, hub del percorso di collegamento tra i parchi Lama Balice e Alta Murgia. "Sul tema - spiegano da Progetto Comune - è stato già attivato uno specifico focus progettuale nelle attività dell'Urban Center che consentirà di condividere con i cittadini , le associazioni  professionali attive sul territorio, il Comitato di Quartiere e altri soggetti interessati, un percorso di co-design con l'obiettivo di migliorare, in relazione alle esigenze della comunità, la soluzione finale che andrà realizzata con tempi previsti entro i prossimi due anni".

"Progetto Comune - assicurano gli iscritti - continuerà a perseguire forme concrete di amministrazione condivisa e partecipata e a monitorare la realizzazione del percorso progettuale".