La Terza Commissione affronta la questione dell'inaccessibilità dei mezzi di soccorso nel centro antico

di La Redazione
Politica, Cronaca
26 maggio 2016

La Terza Commissione affronta la questione dell'inaccessibilità dei mezzi di soccorso nel centro antico

Presto verranno rimossi alcuni cordoni in pietra

Facilitare il passaggio delle autoambulanze per le viuzze del centro antico. Questo l'oggetto di una recente seduta della Terza Commissione Consigliare permanente che ha, appunto, affrontato il grave problema dell'inaccessibilità ai mezzi di soccorso in alcune vie del Centro Antico. Per l'occasione il presidente della commissione, il socialista Francesco Mundo, ha convocato sia il Responsabile del servizio LL.PP. Luigi Puzziferri, che il comandante della Polizia Locale, Gaetano Paciullo.

Già in precedenza la commissione, a seguito di notizie relative ad interventi di emergenza ostacolati da elementi fisici della viabilità locale, aveva affrontato questo problema chiedendo agli Uffici preposti che fossero adottate misure ed interventi atti a stabilire condizioni minime di transitabilità e sicurezza da garantire sia al plesso scolastico Don Lorenzo Milani, che in Piazza Cattedrale, in occasione di eventi che comportano notevole affollamento di persone. Condizioni di transitabilità dei mezzi di soccorso utili anche e soprattutto per gli stessi residenti del Centro Antico.

Infatti, da un sopralluogo, i consiglieri comunali hanno potuto constatare che, nel primo caso, la presenza di cordoni scosta carro nel tratto terminale di Via Sedile, rende impossibile il transito all'ambulanza creando una vera e propria strozzatura. Analoga situazione in un tratto di Via Porta Robustina, la strada che conduce da Piazza Cattedrale a Piazza Caduti del Terrorismo.

"I responsabili dei Servizi LL.PP. e della Polizia Locale, interpellati dalla commissione su quali fossero i provvedimenti adottati al riguardo, hanno assicurato che a seguito di accertamenti tecnici congiunti, è stato predisposta la rimozione totale e/o parziale dei suddetti cordoni in pietra in modo tale da consentire il transito alle ambulanze - hanno relazionato dalla Terza Commissione - I relativi atti di spesa ad evidenza pubblica sono tutt'ora al vaglio degli Uffici finanziari per il rilascio del parere di competenza".

Nel frattempo sulla vicenda lo stesso Mundo ha dato notizia di imminenti novità. "Luigi Puzziferri, nel corso del Consiglio comunale (celebratosi lunedì, ndr), ha assicurato che i lavori per consentire l'accesso al Centro Antico alle ambulanze hanno ottenuto il visto degli uffici finanziari - ha spiegato in una seconda nota inviata alla stampa - che gli stessi lavori saranno eseguiti nel giro di una decina di giorni".