La Città Metropolitana di Bari tra le tre finaliste per la Capitale Italiana dei Giovani 2017

di La Redazione
Cronaca
14 maggio 2016

La Città Metropolitana di Bari tra le tre finaliste per la Capitale Italiana dei Giovani 2017

Il titolo sarà conteso con Venezia e Palermo

La Città Metropolitana di Bari è tra le tre città candidate per la Capitale Italiana dei Giovani 2017. L'area vasta dell'hinterland barese si contenderà con Venezia e Palermo il prestigioso titolo destinato a quelle zone urbane in cui sono attivi progetti e programmi destinati alle fasce più giovani di popolazioni.

La sfida della Capitale Italiana dei Giovani per il futuro - si legge sul sito ufficiale dell'iniziativa - è presentare un modello efficace di politiche giovanili replicabile anche nelle altre città italiane e valorizzare l'importanza che la città dà alla creatività e alla progettualità dei giovani, nella volontà di creare le condizioni perchè esse possano svilupparsi, innovare il territorio ed essere un segnale importante per tutti coloro che vogliono contribuire attivamente alla crescita della propria città.

La Città Metropolitana di Bari con i suoi 200.000 studenti e 90.000 allievi universitari, custodisce un bacino di presenza giovanile imponente sulla popolazione complessiva (22%) e presenta un tessuto demografico giovanile tra i più significativi d'Italia.

La candidatura di Bari era arrivata lo scorso Febbraio, sostenuta dal sindaco metropolitano Antonio Decaro e dal suo vice, Michele Abbaticchio. "La candidatura a Capitale Italiana dei Giovani è frutto di un lavoro di staff fortemente indirizzato dalla volontà politica di tutto il Consiglio Metropolitano - aveva dichiarato in quei giorni il Sindaco di Bitonto - la visione strategica è stata deliberata a gennaio con l'imperativo di valorizzare i nostri talenti, offrire ai nostri ragazzi una terra più vicina alle loro aspettative, con nuovi centri di aggregazione e nuove prospettive lavorative. Stiamo cambiando insieme una intera generazione di pensiero politico".

Il riconoscimento di Capitale Italiana dei Giovani è promosso dal Forum Nazionale dei Giovani, in collaborazione con il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l'Agenzia Nazionale per i Giovani e Anci Giovani.