Il sistema formativo senegalese raccontato da Francesco Fallacara

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
16 maggio 2016

Il sistema formativo senegalese raccontato da Francesco Fallacara

Il pedagogista presenterà domani in Biblioteca il suo primo saggio

L'esperienza sul campo trasformata in un saggio etnografico, in una guida scientifica. "Viaggio nel sistema educativo del Senegal. Alla scoperta delle Daaras" è il lavoro che Francesco Fallacara, giovane pedagogista e antropologo, ha dedicato alle tematiche relative al lavoro antropologico ed etnografico svolto dall'autore, in prima persona, nelle sue numerose esperienze in Senegal.

Il testo, che sarà presentato a Bitonto domani, mostra le complessità connaturate al lavoro di ricerca; inquadra il contesto sociale generale del Paese, evidenziandone la realtà educativo – formativa esistente, confrontandola con quella italiana; esamina casi – studio specifici in alcune zone della città di Dakar; espone punti di riflessione sul lavoro antropologico e indica gli aspetti basilari della ricerca.

Il tema specialistico sui servizi per l'infanzia, poco affrontato in un contesto come quello africano, ha maturato nell'autore l'ambiziosa fermezza di abbandonare l'accademismo e compiere un lavoro che non si limita a ricercare quello dei grandi autori.

Dopo corsi post laurea ed un Master in Criminologia, Fallacara ha svolto lavori in ambiti pubblici e privati, sempre nel contesto sociale, educativo e formativo. Svolge attività d'integrazione scolastica ed extrascolastica di alunni diversamente abili. È direttore/amministratore di una Scuola dell'Infanzia Paritaria. Ha condotto studi in Senegal sullo sviluppo e sottosviluppo comunitario, sulle nuove tecniche pedagogiche adottate in un Paese in via di sviluppo, svolgendo un lavoro di ricerca sul campo presso centri di formazione ed educazione e scuole materne dell'infanzia, denominate "Daaras", nella città di Dakar e nelle zone limitrofe, da cui è scaturito il suo primo saggio etnografico.

La presentazione si terrà alle 19,30, presso la Biblioteca Comunale "Eustachio Rogadeo", in Via Rogadeo. L'evento, in collaborazione col "Circolo dei lettori", è organizzato in occasione del "Maggio dei libri" e rientra nell'ambito del "Parco delle Arti – Progetto Comunale Bitonto Città dei Festival": Viaggi letterari nel borgo – V edizione. Dialogherà con l'autore la prof.ssa Maria Solimini, docente di Discipline Demoetnoantropologiche e Antropologia Culturale presso l'Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari. A moderare l'incontro, il giornalista Mario Sicolo, direttore della testata giornalistica "da Bitonto".