Il Liceo Scientifico ricorda Shakespeare e Cervantes

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Cultura e Spettacoli
09 maggio 2016
Photo Credits: Lisa Fioriello

Il Liceo Scientifico ricorda Shakespeare e Cervantes

Sabato la prima Giornata del Libro e della Lettura. I classici dei due autori sono stati rivisitati dagli alunni

Si è svolta lo scorso sabato, presso l'auditorium del Liceo Scientifico "G. Galilei" di Bitonto, la prima Giornata del Libro e della Lettura, organizzata per commemorare due dei più grandi autori di tutti i tempi, William Shakespeare e Miguel de Cervantes.

Nell'anno in cui ricorre il 400° anniversario dalla morte dei due celebri scrittori, l'istituto bitontino ha deciso di dedicare un'intera mattinata alla rappresentazione di alcuni dei loro più famosi capolavori. Nello specifico, i 14 gruppi di alunni aderenti al progetto hanno portato in scena: "Let me not to the marriage of true minds" (sonetto 116 di W. Shakespeare), Processo a Cervantes e a Galileo, The balcony scene (da "Romeo and Juliet" di W.Shakespere), Like as the waves (sonetto 60 di W. Shakespeare), Otello e Desdemona (Othello di W. Shakespere), La morte di Cesare (Julius Caesar di W. Shakespeare), A tale told by an idiot (Macbeth di W. Shakespere), L'incertezza dell'essere (Hamlet di W. Shakespeare), Il notomista: Dialogo sopra i due massimi sistemi (G.Galilei), I mulini a vento ed un'altra storia (Don Chisciotte di M. de Cervantes), Lady Macbeth's sleepwalking (Macbeth di W. Shakespeare), don Chisciotte (M. de Cervantes), To be or not to be (Hamlet di W.Shakespare), Cervantes e Shakespeare: un impegnativo confronto.

La manifestazione ha dato, a tutti i partecipanti, la singolare opportunità di sentirsi protagonisti di celebri opere a cui si è soliti assistere esclusivamente in teatro e, ovviamente, le modalità di realizzazione delle stesse sono state diverse: si è passati dalla semplice lettura a dei breve spettacoli con annessa coreografia e persino ad un brano del "Don Chisciotte" rivisto in chiave rap.

Ogni esibizione è stata valutata, seguendo dei criteri specifici di correttezza e originalità, da una giuria composta da tre docenti (di lettere, lingua straniera e arte), due genitori degli alunni e due studenti e, nei prossimi giorni, verranno pubblicati sul sito ufficiale della scuola i nomi dei tre gruppi vincitori.

"Questa manifestazione, completamente autogestita dagli alunni del Liceo Scientifico G. Galilei, risulta sicuramente un successo grazie all'ottima affluenza di partecipanti" ha spiegato il prof. Nicola Fiorino Tucci, docente-organizzatore della rassegna.