Il Consiglio approva il rendiconto. E si prepara al bilancio

Savino Carbone
di Savino Carbone
Politica
24 maggio 2016

Il Consiglio approva il rendiconto. E si prepara al bilancio

L'ok al provvedimento è arrivato nella mattinata di ieri

Con l'approvazione del rendiconto di gestione il Consiglio Comunale si prepara alla discussione del bilancio di previsione, in programma la prossima settimana. L'ok è arrivato dopo una seduta mattutina, con la maggioranza che ha votato compatta il provvedimento.

Dopo gli interventi dei singoli Assessori, coadiuvati dai responsabili degli uffici competenti, la discussione si è incentrata sulle remore espresse dall'opposizione. Ampia la portata dell'arringa del forzista Damascelli che, riprendendo quanto detto da ogni delegato comunale, ha criticato l'esecutivo perchè, a suo dire, non avrebbe dato un input politico preciso al lavoro svolto dagli uffici. "Sembra che le attività del Comune rimangano nell'ordinaria amministrazione, dove è la politica?" la domanda che si è posto il consigliere regionale. Momenti di tensione quando Damascelli ha riconosciuto il merito della riqualificazione del centro antico al lavoro degli imprenditori che hanno investito nel borgo. Secca la replica del sindaco Michele Abbaticchio che ha ricordato come "con la riqualificazione di Piazza Cattedrale" non fosse "successa la stessa cosa": "Abbiamo fatto tanto in uno dei periodi più difficili sotto il profilo economico".

L'intervento del capo delle opposizioni del centrodestra è stato interrotto dal capogruppo PD Francesco Ricci, che, riconoscendo gli aiuti arrivati dal governo Renzi - tra cui il patto per la Città Metropolitana firmato nei giorni scorsi - ha attaccato l'ex vicesindaco, biasimando la politica dei referenti nazionali del partito di centrodestra. Con Damascelli, però, Ricci ha condiviso le preoccupazioni sulla sicurezza pubblica, con l'invito al Sindaco a coordinare le forze di polizia e a sollecitare interventi da parte della Prefettura e del Ministero dell'Interno. Criticando aspramente l'operato della Polizia Locale - "assente, compare solo durante le processioni" - partendo dalla relazione presentata in precedenza.

Prima dell'approvazione, il dem ha chiesto lumi sul credito Europrogea, ricevendo alcune spiegazioni da Daucelli che ha parlato di una proposta per incassare subito la prima tranche di 300mila euro e rateizzare la seconda. Il delegato, tuttavia, ha condannato il silenzio delle opposizioni sulla vicenda Cerin. Proprio riguardo a Cerin Ricci ha chiesto lumi su una nota dei revisori dei conti legata al contenzioso di cinque milioni di euro.

In apertura di seduta è stato approvato un atto di indirizzo legato alle vecchie zone tipizzate A1Ter, sollecitato, tra gli altri, da Franco Mundo. L'obiettivo dell'assise è stato sbloccare alcune situazioni di stallo edilizio al fine di facilitare la costruzione di immobili in zone che, a seguito dello sviluppo urbanistico recente, non hanno più interesse panoramico.