Abbaticchio chiede al Prefetto più mezzi per le forze dell'ordine

di La Redazione
In evidenza
18 maggio 2016

Abbaticchio chiede al Prefetto più mezzi per le forze dell'ordine

Il Sindaco scrive alla Pagano dopo i recenti fatti criminali. Intanto sono stati individuati gli autori del furto ai danni dei turisti francesi

Il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, ha chiesto al Prefetto di Bari un maggior controllo del territorio da parte delle forze di polizia. Nella nota indirizzata a Carmela Pagano, a capo della Prefettura del capoluogo da quasi un anno, Abbaticchio evidenzia la serpeggiante preoccupazione nella comunità cittadina per la "recrudescenza di azioni criminose che rischiano di minare le basi della convivenza sociale e, soprattutto, la fiducia dei cittadini nei confronti delle Istituzioni". E cita i casi di azioni criminali ai danni di cittadini e turisti, quali scippi e furti d'auto, accaduti di recente come le rapina ad un bus di turisti francesi e il tentativo di furto di un'ambulanza del 118.

"Avvenimenti – ha scritto il Sindaco di Bitonto - che rischiano di vanificare quanto di buono fatto in questi anni, soprattutto nella valorizzazione del Centro Antico come volano di sviluppo culturale, turistico ed economico della città, e nella riappropriazione degli spazi pubblici come deterrente alle «occupazioni illecite», ad opera di soggetti dediti alla malvivenza".

Sul piano pratico Abbaticchio, preoccupato che la situazione possa "neutralizzare il rinnovato rapporto di fiducia e collaborazione tra cittadini e istituzioni che caratterizza questo periodo di cittadinanza attiva a Bitonto", ha sottolineato i limiti che incontra la quotidiana azione di controllo da parte della Polizia Locale, da tempo a corto di uomini e mezzi e, pertanto, in grado di garantire il presidio solo di alcune zone sensibili, in particolare piazze centrali e turistiche, a fronte di un territorio vastissimo ed una popolazione tra le più numerose dell'intera regione.

"Confido nella sensibilità del Prefetto Pagano, funzionario dello Stato di lunga esperienza in territori difficili – è il commento del Sindaco di Bitonto – perché si possano individuare e condividere in tempi ragionevolmente brevi soluzioni organizzative idonee a garantire una maggiore e incisiva presenza delle forze dell'ordine sul territorio comunale, rispondendo all'accorata richiesta di sicurezza che la comunità bitontina quotidianamente esprime".

Intanto sembra che gli agenti del Commissariato di Bitonto abbiano individuato i due responsabili del furto ai danni dei turisti francesi: si tratterebbe di giovanissimi - di Bitonto -, che, senz'arma, avrebbero approfittato della distrazione del conducente del pullman per intrufolarsi nel veicolo e rubare i pochi oggetti personali rimasti sul mezzo.