Un pezzo di Bitonto torna vincitore da Federicus

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
28 aprile 2016

Un pezzo di Bitonto torna vincitore da Federicus

Il quarto ebreo, vincitore del Palio, è composto da diversi giovani originari della città barese

Un pezzo di Bitonto torna vincitore da Federicus. Il quarto ebreo, fresco vincitore del Palio di San Marco organizzato nell'ambito della tre giorni federiciana, è stato composto per larga parte da bitontini.

Nicola e Gianluca L'Episcopia, Donato Colonna, Giuseppe Desantis, Domenico Castro, Francesco Ventrella, Luca Giannelli, Nicola Picciariello, Antonio Pazienza, Pietro Patruno, Angelo Modugno e Joe Pecoraro sono i vincitori del tradizionale Palio, nel quale gareggiano i rappresentanti di ciascun quarto del centro storico - latino, greco, ebraico e saraceno).

Quest'anno il palio prevedeva una fase di qualificazione che consisteva in tre giochi, ciascuno dei quali attribuiva un punteggio in base al tempo ed al superamento: circuito a tempo con salto di un ostacolo, arrampicata sulla trave, esercizi di abilità in equilibrio; salto della fune e staffetta con barile.

 

 

Terminata la prima fase, ebrei e saraceni si sono classificati rispettivamente primi e secondi, accedendo così alla finale, divisa in una sfida alla dama umana e nella risoluzione di un rebus. Dopo aver stravinto la dama, e risolto assieme ai saraceni il rebus, il quarto ebreo si è aggiudicato il Palio di San Marco vincendo en plein tutte le gare e conservando il gonfalone per tutto l'anno fino alla prossima edizione, durante la quale difenderanno il titolo. Ai ragazzi è andato il primo premio, un soggiorno nel Villaggio Magna Grecia a Metaponto in pensione completa.

Nata nel 2012, Federicus è una delle più grandi rievocazioni medievali incentrata sulla figura di Federico II. Organizzato da Fortis Murgia, l'evento è giunto alla quinta edizione con la partecipazione di decine di enti e realtà che si occupano del Medioevo, oltre duemila figuranti e decine di migliaia di spettatori.