Progresso Democratico: 'Un sì per il rispetto dell'ambiente'

di La Redazione
Politica, Referendum Trivelle 2016
13 aprile 2016

Progresso Democratico: 'Un sì per il rispetto dell'ambiente'

L'associazione invita a partecipare al referendum di domenica prossima

Un voto per il "sì" per una idea migliore di rispetto per l'ambiente. Progresso Democratico si unisce alla nutrita schiera dei "No Triv" e, a pochi giorni dal referendum sulle trivelle (in programma la prossima domenica, ndr), invita gli iscritti e i simpatizzanti a votare "sì" per difendere i mari italiani.

"Domenica andiamo a votare perchè votare è un diritto e un dovere - scrive in una nota l'associazione politica retta da Lillino Sannicandro.  "Votiamo per il si non contro qualcuno o qualcosa perchè  se vince il si ci auguriamo che nel paese prevalga una idea migliore di rispetto dell'ambiente. Votiamo si ma pensiamo che chi vota no, vada rispettato con lo stesso rispetto che chiediamo per noi" si legge nella nota inoltrata alla stampa.

Per Progresso Democratico rimane comunque importante la partecipazione al voto di domenica perchè "ci hanno insegnato che andare a votare significa essere cittadini che scelgono". "Qualcuno diceva 'non andate a votare, andate al mare', noi andiamo a votare proprio per continuare ad andare al mare!" è l'invito dell'associazione.

Progresso Democratico si unisce al nutrito fronte dei sì che a Bitonto raccoglie le esperienze di tutti i partiti e i movimenti di sinistra, dal Partito Democratico alle liste civiche, il Movimento Cinque Stelle e anche alcuni gruppi di destra, come Forza Italia. Persino l'anarchico Gino Ancona sta sostenendo in questi giorni la campagna referendaria per il "sì".