La Gazzetta Cup con Ringo torna a Bitonto

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Video, Sport
19 aprile 2016

L'USD Olimpia Torrione ha ospitato per il sesto anno consecutivo le fasi interne del torneo

Si è svolta lo scorso week-end, 16 e 17 aprile, presso il campo di "Via Togliatti" e il centro sportivo "Mancini Sport Village" di Bitonto, la "Fase Interna" dell'8^ edizione della "Gazzetta Cup con Ringo 2016", il più grande torneo italiano di calcio a 5 e a 7 dedicato ai bambini dai 9 ai 12 anni organizzato da La Gazzetta dello Sport in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano e Ringo.

La celebre manifestazione, strutturata in due categorie Junior (calcio a 5, nati nel 2004-2005) e Young (calcio a 7, nati nel 2006-2007), si divide in tre fasi: interne, cittadine e finale nazionale. Le prime vengono organizzate dai comitati territoriali del C.S.I (Centro Sportivo Italiano) presso campetti d'oratorio o di paese, mentre le seconde saranno disputate in  12 tra le più importanti città italiane: Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Como, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Parma, Roma e Torino. Infine, il prossimo 24 maggio, le squadre che avranno trionfato nelle corrispettive "Fasi Cittadine" si contenderanno il roseo trofeo di Gazzetta Cup nella prestigiosa cornice di gioco dello Stadio Olimpico di Roma. Un sogno che inizia dai campetti sotto casa e termina in uno dei più importanti stadi italiani.

L'U.S.D. Olimpia Torrione Bitonto, per il sesto anno consecutivo, ha ottenuto dal Centro Sportivo Italiano la possibilità di ospitare a Bitonto una "Fase Interna" di questa nota kermesse sportiva che, nelle scorse edizioni, ha visto l'affluenza di 200.000 bambini da tutta Italia e che quest'anno ha raggiunto la soglia dei 43.000 partecipanti. Sabato, presso il campo sportivo di via Togliatti, si è svolta la cerimonia di presentazione: ben 260 bambini/e di Bitonto, Palombaio, Mariotto e Giovinazzo hanno sfilato davanti alle decine di genitori accorsi per osservare i propri beniamini.

Dopo il discorso di benvenuto tenuto dal presidente prof. Antonio Monopoli, la parola è stata passata al sindaco Michele Abbaticchio e all'ex Assessore allo Sport Domenico Nacci – ora consulente a titolo gratuito di Palazzo Gentile. "La Gazzetta Cup, grazie all'Olimpia Torrione, è da sei anni ormai un simbolo per lo sport bitontino. Quest'anno siamo particolarmente soddisfatti perché i bambini possono finalmente giocare su un campo sportivo comunale che l'attuale Amministrazione Comunale aveva promesso di ristrutturare nella scorsa campagna elettorale" ha dichiarato Abbaticchio.

Hanno aderito alla manifestazione, oltre alla già citata Olimpia Torrione, anche alcune rappresentative di oratori e scuole bitontine: l'IC "Cassano – De Renzio", I.C. "Caiati – Rogadeo", I.C. "Don Tonino Bello" Palombaio-Mariotto, 1°C.D. Scuola "N.Fornelli", A.P.S. "Ladri di biciclette onlus" e l'ASD Bruno Soccer School Giovinazzo. Al termine della due giorni, le squadre vincitrici, che si sono garantite l'accesso alla "Fase Cittadina" di Bari che si svolgerà il 1 maggio presso il centro sportivo "Di Cagno Abbrescia", sono state: l'Olimpia Torrione – Puglia per la categoria Junior e l'Olimpia Torrione – Italia per la categoria Young guidate rispettivamente dai mister Luigi Dilettuso e Giovanni Bruno.

Il sogno dei giovani protagonisti proseguirà con la speranza di guadagnarsi un posto tra le 24 squadre che calpesteranno lo Stadio Olimpico di Roma, ma nel frattempo a tutti i 260 partecipanti rimane la soddisfazione di aver potuto giocare una speciale kermesse sportiva. "Siamo contenti di aver avuto l'opportunità di ospitare, per il sesto anno consecutivo, la Gazzetta Cup. Abbiamo coinvolto, ancora una volta, in questa grande manifestazione sportiva, anche le scuole e gli oratori bitontini. Tra le squadre partecipanti, due erano composte da sole ragazzine e tre provenivano da Palombaio e Mariotto" ha sottolineato Arcangelo Dilettuso, responsabile organizzativo dell'USD Olimpia Torrione. Al termine del torneo sono stati consegnati, a tutti i baby-calciatori, dei gadget speciali targati Ringo in ricordo del week-end trascorso all'insegna dello sport e del rispetto.