La magia del presepe vivente a Mariotto

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
05 gennaio 2016
Photo Credits: Lisa Fioriello

La magia del presepe vivente a Mariotto

In migliaia hanno visitato la riproduzione de La Chimera. Si chiude il sei Gennaio

Un tuffo nel passato con la grande tradizione del presepe vivente. La riproduzione di Betlemme del centro polivalente La Chimera spegne ventisette candeline, riportando a Mariotto, nei pressi della piccola Chiesa, la magia del presepe con i figuranti.

Un percorso piccolo ma intenso, che si snoda attraverso le piccole botteghe dei calzolai, falegnami e le casette dove sono in mostra gli usi e costumi della tradizione risalente all'Ottocento, sapientemente ricreati dagli animatori de La Chimera. E tra un ambiente abitativo e un'officina anche degli animali, vicino alla grotta che ospita la Sacra Famiglia, in ossequio alla rappresentazione cristiana della Natività.

Un piccolo spazio magico che è stato sinora un successo di pubblico. Secondo i dati forniti da Bitontolive.it, nei primi tre giorni di apertura (a cavallo tra Natale e il 27 Dicembre) sono stati circa 3600 i visitatori che hanno raggiunto Mariotto per il presepe. Un dato importante destinato a crescere sino alla grande chiusura del prossimo 6 Gennaio, nonostante il Centro abbia per la prima volta introdotto un biglietto d'ingresso simbolico al costo di un euro, legato comunque ad una estrazione a premi.

BitontoTV ha voluto raccontare il presepe di Mariotto con un piccolo reportage in bianco e nero, per ricreare - almeno in foto - la magia di un tempo che si respira nella frazione in questi giorni.

 

Clicca qui per vedere la fotogallery completa

IMG_0479.jpg
DSCF4354-2.jpg
IMG_0507.jpg
IMG_0547.jpg
IMG_0473.jpg
IMG_0557.jpg
DSCF4376-2.jpg
DSCF4360-2.jpg
DSCF4394-2.jpg
IMG_0410.jpg