Arriva a Bitonto uno sportello per il MIcrocredito

di La Redazione
Cronaca, Video
20 gennaio 2016

Arriva a Bitonto uno sportello per il MIcrocredito

È stato attivato da Bitonto in Movimento in via Labini

A seguito delle numerose richieste da parte di cittadini giovani e meno giovani, l'associazione "Bitonto in MoVimento" ha voluto aprire a Bitonto dal mese di gennaio uno sportello gratuito dedicato al Microcredito presso la propria sede.

Tutti i giovedi' dalle ore 17 alle ore 20 in via Enrico Labini al civico 19 sarà possibile chiedere informazioni sulle modalità di accesso ai fondi di garanzia e sui requisiti necessari per accedervi. Ad affiancare gli attivisti dell'associazione "Bitonto in MoVimento" ci sarà un consulente del lavoro esperto in finanza agevolata che, a titolo gratuito, valuterà preliminarmente caso per caso la reale possibilità di accedere a questa forma di finanziamento.

 

 

Il Microcredito dei Cinque Stelle ha un tetto finanziabile massimo, come si legge sul blog di Beppe Grillo, di 25mila euro - in alcuni casi è possibile arrivare a 35mila euro - per aziende esistenti o idee imprenditoriali legate all’agricoltura, all’artigianato, al commercio, ai servizi e a tutte le start up innovative. "La principale caratteristica del Microcredito - spiegano i parlamentari che hanno tagliato le proprie indennità per creare il fondo destinato agli imprenditori - sono i servizi di assistenza e monitoraggio (supporto e formazione all’attività imprenditoriale) un aiuto concreto alle nostre imprese, perché i soldi da soli non bastano. Questo sostegno è garantito in fase istruttoria e per tutto il periodo di rimborso dagli intermediari finanziari o da altri soggetti abilitati ad erogare il Microcredito". Per tutte le informazioni sul Microcredito è possibile consultare il sito www.microcredito5stelle.it

Il servizio è fornito previo appuntamento, inviando un sms al numero 320.22.88.546. Sarà cura dell'associazione BIM ricontattarvi per prenotare in agenda un incontro di circa 30 minuti, in cui si valuterà la fattibilità delle proposte.