Gastronomia di qualità. Presentate le guide Radici

di La Redazione
Cronaca, Video
10 dicembre 2015

Durante l'incontro si è parlato del rapporto cibo-salute. Il Patriarca inserito nelle guide Restaurants e Pizzerias

Il futuro della ristorazione è nella qualità. Ne è convinta Radici che ieri a Bitonto ha presentato le guide Radici Wines, Restaurants e Pizzerias, dedicate alla gastronomia pugliese. Un ampio affresco della cucina pugliese con l'indicazione dei 75 vini vincitori a Radici del Sud 2015, i 109 ristoranti e le 91 pizzerie recensiti di Puglia e dintorni, tra tante conferme e realtà inserite di fresco che testimoniano la continua crescita ed evoluzione della ristorazione pugliese.

Durante la tavola rotonda si è parlato del rapporto tra cibo e salute con un occhio di riguardo alle buone prassi in materia di cucina, assieme al ricercatore Antonio Moschetta e Pippo Amoruso, biologo specialista in scienze dell'alimentazione. D'altronde Radici darà avvio ad un progetto che coinvolgerà le affermate realtà della ristorazione pugliese nell'offerta di una cucina sostenibile per l'avventore che voglia osservare diete specifiche rendendo un utile servizio alla folta schiera di chi ha la necessità di seguire una particolare dieta che tenga conto di intolleranze o disordini metabolici, ma non per questo intende rinunciare ai piaceri della tavola. In collaborazione con medici nutrizionisti, gli chef che rendono onore alla gastronomia locale appronteranno menù presto disponibili sulla tavola dei loro ristoranti, capaci di andare incontro alle più diverse esigenze di chi pone alla base del proprio benessere un determinato regime alimentare e di chi in ogni caso ha bisogno di tenere d'occhio la portata calorica della propria dieta.

In serata l'evento si è spostato al Ristorante il Patriarca, inserito nelle guide Restaurants e Pizzerias, dove c'è stato spazio per le degustazioni dei vini vincitori e di alcune delle specialità degli chef premiati da Radici. Rigorosamente Made in Puglia.