'Note da Oscar', il nuovo spettacolo della Rimbamband

di La Redazione
Cultura e Spettacoli, Video
13 novembre 2015
Photo Credits: Francesco Ricci

'Note da Oscar', il nuovo spettacolo della Rimbamband

Sarà presentato in prima assoluta al Traetta di Bitonto a Dicembre

Il mix travolgente di teatro, musica e comicità che ha reso la Rimbamband ormai celebre in tutta Italia è pronto a tornare. Dopo oltre due anni e mezzo di lavoro intenso e prove estenuanti, il geniale e irriverente gruppo pugliese di "suonatori e sognatori", formato da Raffaello Tullo (voce, percussioni), Renato Ciardo (batteria), Vittorio Bruno (contrabbasso), Nicolò Pantaleo (sax) e Francesco Pagliarulo (pianoforte), torna con il nuovo spettacolo dal vivo, "Note da Oscar", il 20 Dicembre, in prima assoluta al Teatro Traetta di Bitonto, che si preannuncia come sempre esilarante, con un meraviglioso carico di creatività, in quel mix travolgente di teatro, musica e comicità che ha reso il gruppo pugliese ormai celebre in tutta Italia. Lo spettacolo è scritto da Raffaello Tullo, mentre la regia sarà curata da Paolo Nani, tra i più grandi registi e attori odierni del teatro italiano. Light designer Claudio Procaccio, direzione tecnica di Oronzo Leone, distribuzione a cura di Bags Entertainment.

Il grande cinema, Hollywood, la Mecca dei sogni, il punto d'arrivo di una vita, il successo che ti rende immortale, il fascino della sala buia e del grande schermo. "Un sogno per la Rimbamband!" si legge nella sinossi dello spettacolo.

Il capobanda è un intellettuale che ama il cinema senza preclusioni di genere, da Gene Kelly a Toy Story. Il batterista è convinto si tratti di "one man show", il suo. Il contrabbassista è in evidente stato confusionale. Il sassofonista è ossessionato dalla polka, dal tango, dalla mazurka e dal limbo. E il pianista? È docile, mansueto, timido, ma, quando vuole, sa anche essere un "leone"!

 

L'intervista di BitontoTv a Raffaello Tullo

 

Non resta dunque che sognare insieme a loro: Raffaello Tullo, Renato Ciardo, Nicolò Pantaleo, Vittorio Bruno e Francesco Pagliarulo sono personaggi in cerca d'autore e di se stessi, con le loro personalità agli antipodi e i caratteri così diversi, ma accomunati dal grande talento per la musica.

I cinque "suonattori", in perenne disaccordo armonico, prendono per mano il pubblico per condurlo in un viaggio imprevedibile e dissacrante, in un "road music movie" tra i generi cinematografici più disparati, dal western al cartoon , dal giallo alla commedia, mixandoli, frullandoli e distorcendoli con spregiudicata creatività. Un gioco perpetuo che, partendo dalle colonne sonore più famose, si nutre di straordinari virtuosismi, citazioni e una enorme dose di fantasia.

È il grande cinema, visto attraverso uno specchio deformante. Che fa ridere, tanto ridere.

Se negli ultimi anni non si è mai fermato il tour della Rimbamband nei più bei teatri italiani, dove i loro primi due spettacoli («Il sol ci ha dato alla testa» e «Rimbamband Show») hanno sempre fatto registrare il tutto esaurito (senza contare le apparizioni televisive, la loro costante presenza sul web, con il progetto "PausaRimbamband", e sui social), la Rimbamband ha lavorato duramente a questo nuovo spettacolo: Note da Oscar sarà, nelle intenzioni della band, "un grande atto d'amore per il cinema", in pieno stile comico Rimbamband, tra teatro di figura, mimo, clownerie e la loro unica e straordinaria capacità di giocare con qualsiasi strumento musicale.