Aro. Si lavora per il Cda Sanb

di La Redazione
Politica, Cronaca
13 novembre 2015

Aro. Si lavora per il Cda Sanb

Ore decisive per la società. In ballo c'è un ecoincentivo a cinque zeri

Sono settimane decisive per l'Aro Bari 1, che unisce i Comuni di Bitonto, Corato, Molfetta, Ruvo di Puglia e Terlizzi. L'Ambito, infatti, è stato premiato dalla Regione Puglia con un ecoincentivo di piu' di 800.000 euro da investire nella raccolta porta a porta che però rischiano di andare persi se non si licenzia la questione relativa alla Sanb e non si prepara un provvedimento ad hoc.

Nei giorni scorsi ci sono stati numerosi incontri tra i sindaci dei Comuni coinvolti per preparare il documento propedeutico alla nomina dei componenti del Consiglio di Amministrazione della Sanb, la società per azioni a capitale interamente pubblico che prenderà il posto delle vecchie municipalizzate, al momento guidata dai funzionari dei vari Comuni, diretti dall'ingegner Sangirardi di Palazzo Gentile.

C'è tempo fino alla fine dell'anno, ma sembra ci sia la volontà di chiudere in breve tempo la pratica. Per mettere a tacere le lamentele dei cittadini (che soprattutto a Terlizzi lamentano la mancata implementazione del porta a porta) e della politica, ancora scettica verso il nuovo strumento. Soprattutto a Bitonto, dove manca poco più di un anno alla fine del mandato amministrativo.

Certo è che se Atene piange (o quantomeno è alle prese con pesanti ritardi nei cronoprogrammi), Sparta non ride. Con il blocco degli appalti a seguito delle inchieste su presunte infiltrazioni mafiose, l'Aro Bari 1 rischia di essere tra i pochi enti a poter continuare l'iter per l'affidamento del servizio di igiene urbana. La Regione Puglia, infatti, a seguito della scoperta di legami tra la ditta Avvenire Srl, che gestisce spiazzamento e raccolta a Gioia e in altri comuni del sud barese, con le 'ndrine calabresi testimoniati dalle indagini della Dia e della Procura di Catanzaro, ha congelato tutti gli appalti in corso, per poter gestire e controllare direttamente le nuove gare. Per di più rientra tra i pochi Ambiti di Raccolta Ottimale a non essere stato commissariato.