Presidenza. Domani si tenterà l'elezione?

Savino Carbone
di Savino Carbone
Politica
29 ottobre 2015

Presidenza. Domani si tenterà l'elezione?

Il Sindaco: 'Ho fatto la mia proposta'. E aggiunge: 'Sono sempre stato leali con i fatti'

La poltrona di Presidente del Consiglio resterà vacante ancora per molto? Se lo chiedono in molti alla vigilia dell'assemblea di venerdì, quando l'assise tornerà per l'ennesima volta a discutere del successore di Vito Palmieri.

E in effetti, da quando il consigliere di Laboratorio rassegnò le dimissioni dopo il flop alle Regionali, raccogliendo le sensazioni che circolano a Palazzo Gentile non si è mai stati così vicini quantomeno ad una proposta seriamente perseguibile per la Presidenza. Lo stesso sindaco Abbaticchio, contattato da BitontoTV, ha ammesso di "aver fatto una proposta e sto aspettando di raccogliere i pareri di tutti". Chi? Messa da parte la compagine di maggioranza, molto probabile si tratti del dem Gaetano De Palma, da mesi sui giornali come papabile candidato allo scrigno più alto dell'assise.

Un'opposizione sobria, che non è mai caduta nell'attacco personale, un profilo serio, nonché ponte ideale con le frazioni - con cui Abbaticchio non ha mai legato, sin dalle scorse Amministrative, ndr - sono credenziali che potrebbero aver giocato a favore dell'attuale vicepresidente vicario del Consiglio. Guardando al futuro.

Magari già domani, quando si potrebbe tentare la votazione, con una certa percentuale di rischio. "Stiamo parlando di una figura istituzionale - ha spiegato il Sindaco a proposito del Presidente - è ovvio che non posso pretendere l'unanimità, sto cercando la mediazione con le altre forze politiche". Il passo tra una manovra politica riuscita e una caduta, come detto, rischia di essere breve, quando mancano solo ventiquattrore al Consiglio: "Qualora non si riesca a raggiungere la mediazione finale, rispetterò il patto di coalizione con la rappresentatività in giunta e non metterò il cappio al collo a nessuno. Sono sempre stato leale: sia nelle dichiarazioni pubbliche sia con i fatti. E continuerò ad esserlo fino alla fine di questo mandato".