Biblioteca. Ad ottobre Open Days e inaugurazione di CancellAzioni

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
01 ottobre 2015

Biblioteca. Ad ottobre Open Days e inaugurazione di CancellAzioni

Saranno presentate le nuove attività del progetto Sac. Al Sedile di Sant'Anna partirà la mostra a cura di Lara Carbonara

Il prossimo 8 ottobre, dalle ore 9:00 e per tutta la giornata, la Biblioteca Comunale "Eustachio Rogadeo" di Bitonto aprirà le porte alle nuove iniziative che la vedranno protagonista, nei mesi a seguire, di un fitto programma culturale e formativo. È il senso del primo "Open Day Sac Nord Barese", organizzato dal Comune di Bitonto, capofila del progetto, in collaborazione con l'Istituto "Luigi Sturzo" di Roma, affidatario dei servizi "Eventi e Formazione" previsti per Palazzo Rogadeo; che inoltre vedrà la partecipazione degli altri Comuni e strutture interessati nel SAC: in primis Terlizzi, con la Biblioteca Comunale "Luigi Marinelli Giovene" e la Pinacoteca "Michele de Napoli", ma anche Bari, Giovinazzo e Molfetta.

 

 

La locandina dell'evento

 

Scopo dell'iniziativa è quello di presentare al pubblico i nuovi ambienti della biblioteca e le nuove attività di formazione, edutainment (edu-entertainment) e intrattenimento. In mattinata Palazzo Rogadeo aprirà alle scuole, con percorsi guidati alla scoperta degli ambienti storici e dei nuovi spazi dedicati alle attività previste dal programma. Alle ore 12:00 è prevista la visita di Flavia Nardelli, Presidente della VII Commissione (Cultura, Scienza e Istruzione) della Camera. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16:00, riprenderanno le visite guidate e, in occasione della presentazione delle attività di edutainment, verrà inaugurato il nuovo spazio per bambini con il laboratorio di cartapesta. A partire dalle ore 17:00 sarà avviato lo spazio di coworking, che permetterà lo scambio di idee progettuali e il confronto sulle nuove proposte formative, al fine di incoraggiare nuove sinergie tra pubblico e privato.

 

CancellAzioni

 

Contestualmente sarà inaugurata, presso il Sedile di Sant'Anna, la mostra "CancellAzioni" del gruppo artistico Morso Collettivo, a cura di Lara Carbonara. Il progetto costituisce un tentativo di sottrazione costruttiva, un esperimento semantico di poesia visiva: dalla cancellazione di tutte le parole su una pagina scritta, ne rimangono solo alcune che, lasciate visibili, creano un nuovo significato. Così, dalla prima pagina di un classico della letteratura, di una fiaba o di un saggio, prendono vita nuove storie e messaggi inediti: la cancellAzione dona a quel testo, spesso centenario, una seconda vita.