Artisti in luce sbarca a Terlizzi

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
20 ottobre 2015

Artisti in luce sbarca a Terlizzi

L'esposizione, curata dal maestro Sannicandro, è stata già ospitata nel Torrione Angioino a Bitonto

Una nuova mostra, frutto della proficua collaborazione con il maestro Francesco Sannicandro, trova spazio nei prestigiosi ambienti della Pinacoteca di Terlizzi "Michele de Napoli", capace di ospitare esposizioni dedicate all'opera dell'artista terlizzese accanto ad installazioni, espressioni artistiche di artecontemporanea che vedono partecipare artisti e fotografi di altissimo livello. Si tratta di "Artisti in luce", l'esposizione curata dal maestro bitontino, già ospitata in estate dal Torrione Angioino di Bitonto, che verrà ufficialmente inaugurata il prossimo sabato, alle ore 19:30.

"Questa volta – scrivono nella presentazione al catalogo Ninni Gemmato, Sindaco di Terlizzi, e Marina Cagnetta, Assessore alla Cultura - protagonista è la luce, strumento suggestivo e sfuggente con cui i cinquanta artisti in luce si misurano, si confrontano, proponendo, nella penombra degli ambienti della Pinacoteca, altrettante opere nelle quali la luce diventa anche metafora esistenziale, capace di dissipare le tenebre e guidarci alla scoperta della realtà. Vecchie lampadine al  tungsteno accanto a tecnologiche installazioni a led, tubi fluorescenti e superfici traslucide attraversate dalla luce, tutto si dispiega in un elegantissimo percorso che lascia spazio alla fantasia, permettendoci di cogliere le sfumature delle ombre e delle luci proiettate sulle pareti bianche così come sulla nuda pietra. E poi le fotografie, nelle quali la luce costruisce l'immagine della realtà fissata dalla fotocamera, determinando nuove visioni che talvolta risultano stranianti, magiche, evocative".

La mostra si avvale del supporto del Consiglio Regionale della Puglia, della Teca del Mediterraneo, del Museo della Fotografia del Politecnico di Bari, della partnership de Il Sito dell'Arte, dell'Associazione "Cacciatori d'Ombra" e del prestigioso patrocinio del Club UNESCO di Bisceglie. "L'arte antica e l'arte contemporanea trovano, come sempre, nella Pinacoteca terlizzese un luogo di incontro e confronto - continuano Gemmato e Cagnetta - siamo sicuri che ciascuno potrà apprezzare sia la finezza di un disegno di Michele de Napoli, che la forza di una installazione luminosa, in linea con quella che fu la volontà di colui che donò la Pinacoteca alla comunità terlizzese e non solo".

Durante tutto l'arco temporale in cui sarà visitabile la mostra ci saranno due momenti di riflessione. Il primo sabato 7 novembre alle ore 19,30, "La luce nel cinema, nel  teatro e nella fotografia" con gli nterventi di Raffaello Fusaro, Vincent  Longuemare, Pio Meledandri, Nicola Morisco, a cui seguirà la presentazione del film "Idillio infranto", datato 1931 con la regia di Nello Mauri, restaurato a cura della Teca del Mediterraneo e Cineteca Nazionale. Il secondo sabato 21 novembre, intitolato "Per una storia della luce nell'arte e nella scienza", durante il quale interverranno Carmelo  Cipriani, Francesco Picca e Antonio Rollo.

 

La mostra sarà visitabile dal 24 Ottobre al 21 Novembre

Da martedì a sabato, ore 10-13
Venerdì e sabato, ore 16-19

 

Opere di
Dario Agrimi, Enzo Angiuoni, Dario Brevi, Luisa Bergamini, Antonia Bufi,
Loredana Cacucciolo, Peppino Campanella, Raffaele Cappelluti, Domenico Carella,
Gaetano Cariello, Pierluca Cetera, Daniela Chionna, Antonio Cicchelli, Angelo
Cortese, Franco Cortese, Flavia D'Alessandro, Paolo De Santoli, Paolo Desario,
Gianni  De Serio, Antonio Di Rosa, Ninì Elia, Angelo Galatola,  Antonio
Giannini,  Enzo Guaricci,  Beppe  Labianca, Nicola  Liberatore, Vincenzo
Mascoli, Giovanni Morgese,  Massimo Nardi, Irene Petrafesa, Mario   Pugliese,
Antonio   Rollo  &  Davide   Di   Donfrancesco, Anna  Romanello,  Bianca Roselli & Arcangelo Ambrosi, Massimo Ruiu, Francesco Sannicandro, Roberto Sibilano, Giulio Spagone, Arianna Spizzico, Claudia Venuto

Fotografie di
Pasquale Amendolagine, Mimmo Ciocia, Nello Coppola, Domenico Fioriello,
Maurizio Gabbana, Mauro Ieva, Patrizia Ricco, Marco Sacco, Simone
Sanchioni, Salvatore Simonetti

Testi di
Carmelo Cipriani, Ilaria Teofilo

Coordinamento di Francesco Picca e Francesco Sannicandro